Vorresti la tua camera da letto più luminosa senza usare la luce artificiale? Ecco qualche pratico consiglio

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

27 Ottobre 2023

Vorresti la tua camera da letto più luminosa senza usare la luce artificiale? Ecco qualche pratico consiglio
Advertisement

Quanto ci piace rilassarci in camera da letto, nella stanza della casa in cui ci riposiamo, distendiamo i muscoli e ci lasciamo andare a meravigliosi sonni ristoratori. Questo ambiente, però, non è utile solo per dormire, ma potremmo rintanarci lì in qualunque momento della giornata per staccare un po' la testa dalle mille incombenze quotidiane e, magari, sdraiarci per leggere un buon libro o ascoltare un po' di musica. Se lo facciamo di sera, sarà bello creare un'atmosfera soft e tranquilla, di giorno, al contrario, vorremmo solo poter sfruttare al massimo la luce solare. 

Come fare, allora, per ottimizzare la luminosità a disposizione così da renderla sempre brillante pur mantenendo la privacy? Questi pratici consigli ti aiuteranno ad ottenere ciò che più desideri.

Advertisement

I colori sono fondamentali

Nella composizione della nostra camera da letto e se vogliamo che sia più luminosa possibile, è fondamentale la scelta dei colori, prima di tutto quelli di pareti e pavimento. Le nuance pastello, quelle che giocano sul beige, sul rosa, azzurro o verde, le tonalità sabbia e, in ogni caso, quelle più chiare sono le migliori per riuscire a catturare tutta la luce che viene dall'esterno, mantenendola e dando un grande senso di luminosità all'ambiente.

Stesso discorso vale per la scelta della pavimentazione. A seconda del materiale che ci piace, potremmo andare sempre su qualcosa di chiaro, meglio ancora se optiamo per il legno, magari mantenendo il suo colore naturale. In questo modo daremo una sensazione di apertura che ci consentirà di amplificare la luce già presente.

Inoltre, scegliendo questi colori chiari e determinati materiali, potremmo ottenere un grande effetto di eleganza e delicatezza, creando il posto ideale in cui riposarsi.

Advertisement

Che tende scelgo?

Dopo aver dipinto le pareti e scelto il pavimento, passiamo a valorizzare le finestre. La prima cosa da chiedersi è: come faccio a mantenere la mia privacy, pur senza rinunciare alla luminosità? Le tende sono la risposta al dilemma, ma soprattutto il tessuto che scegliamo per crearle. Le stoffe leggere, in trasparenza e di colori chiari, sono l'opzione ideale per il nostro scopo. In questa circostanza, anche colori più audaci possono andar bene, perché sarà la trasparenza del tessuto a giocare una parte fondamentale. 

Non preoccupatevi che qualcuno possa "spiarvi" mentre siete sul letto, seppur leggere, le tende non lasciano intravedere l'interno degli appartamenti. In ogni caso, potreste pensare anche a delle persiane, ma ricordandovi di sceglierle sempre chiare, così da accentuare la luce del sole, anche quando sono semi chiuse.

Qual è l'oggetto che riflette di più in assoluto?

La risposta è scontata: lo specchio. Ed è proprio questo che non potrà mancare nella nostra stanza per amplificare al massimo la sensazione di luce. Potremmo pensare a un armadio composto da sole ante a specchio. La nostra camera si duplicherà, ci darà un senso maggiore di ampiezza e sarà super luminosa. La luce che entrerà dalla finestra, infatti, si espanderà ovunque perché verrà riflessa in maniera totale. 

Provate e vedrete che spettacolo di luce!

C'è qualcosa che toglie luce alla mia camera, ma cosa?

Vi siete mai chiesti se i mobili sono troppi? Inserire senza limite armadi e cassettiere nelle stanze non fa altro che impedire alla luce di espandersi come dovrebbe. Questo renderà più buia la nostra camera e ci darà un senso di chiusura, nonostante tutti i colori chiari.

Se abbiamo bisogno di molti scomparti, meglio servirsi di mobili incastonati nella parete: non occuperanno spazio in più e permetteranno ai raggi luminosi di seguire il loro percorso, oppure dirigiamoci verso uno stile di arredamento minimalista, sarà la carta vincente.

Quali altri dettagli inserire in camera per avere il risultato desiderato...

Non è ancora abbastanza la luce che riusciamo a catturare e ne desideriamo di più. Abbiamo tolto il superfluo, scelto colori chiari, inserito tutti gli specchi che potevamo e non ci sentiamo contenti? Adiamo sui dettagli. Le piante sono belle, arredano con gusto e ci possono dare un grande aiuto per il nostro obiettivo. Il verde attira la luce, un tocco di natura ci rimanda la sensazione di stare all'aperto e fa si che la luce si espanda proprio come vogliamo noi. 

Ma se le piante non sono la cosa che amiamo di più, allora pensiamo a qualche oggetto metallico. Un soprammobile, un dettaglio nella carta da parati, le maniglie dell'armadio o dei cassetti: ognuna di queste cose può amplificare la luce in camera. Attenzione sempre a non esagerare per evitare di perdere in eleganza e ricordiamoci, inoltre, di disporre la camera e tutti i complementi in funzione delle finestre e dell'esposizione. 

Allora, siete pronti a rinnovare la vostra camera da letto per darle "nuova luce", in tutti i sensi?

Advertisement