La guida passo dopo passo per lavare e prendersi cura correttamente dei capi in pile

Laura Ossola image
di Laura Ossola

29 Ottobre 2023

La guida passo dopo passo per lavare e prendersi cura correttamente dei capi in pile
Advertisement

Realizzato in lana naturale o più frequentemente in fibre sintetiche di poliestere, il pile è un tessuto caldo, morbido, confortevole e resistente all'acqua ed è il nostro migliore alleato contro il freddo dell'inverno. Molto utilizzato per maglie, tute, giacche e coperte, il pile è ampiamente apprezzato dagli sportivi e dagli escursionisti ed è un tessuto perfetto per l'attività sportiva ma anche per le nostre attività quotidiane e per questo motivo è importante prendersi cura dei nostri capi in pile nel modo corretto affinché si mantengano sempre puliti e in ordine.

Questi capi sono generalmente piuttosto durevoli, tuttavia possono facilmente macchiarsi o produrre pelucchi, oltre a perdere la loro morbidezza; questo è il motivo per cui è necessario dedicare ai nostri capi in pile le dovute attenzioni, lavandoli correttametne perché si mantengano sempre morbidi e puliti. 

Come lavare e prendersi cura correttamente dei nostri capi in pile? Scopriamolo insieme nell'articolo di seguito.

Advertisement

Lavare correttamente il pile

Lavare correttamente il pile

6BakerBaker6/Reddit

Generalmente adatti al lavaggio sia a mano che in lavatrice, il pile non sempre è lavabile con acqua e per questo motivo il primo consiglio è leggere sempre le istruzioni di lavaggio in etichetta. 

Qualora decidiate di lavare il vostro capo a mano, saranno sufficienti acqua fredda e del detergente delicato; lasciate in ammollo per 15-20 minuti prima di risciacquare abbondantemente con acqua fredda e asciugare.

Se invece preferite il lavaggio in lavatrice, lavate il pile separatamente dagli altri tessuti e al rovescio per evitare la formazione di pelucchi e impostate un programma a freddo o a basse temperature, poiché il calore irrigidisce le fibre facendo perdere morbidezza al tessuto. Preferite un detergente delicato e non utilizzate candeggina tradizionale né ammorbidenti chimici per evitare di danneggiare le fibre. Per eliminare i cattivi odori potete inserire nel cestello un cucchiaio di bicarbonato di sodio prima di caricare il bucato.

Advertisement

Oltre il lavaggio: consigli per prendersi cura del pile

Oltre il lavaggio: consigli per prendersi cura del pile

Creativo

La cura da dedicare ai nostri tessuti in pile non si esaurisce con il lavaggio:

  • preferite l'asciugatura dei capi all'aria e, qualora mettiate i capi all'aperto in una giornata di sole, posizionateli all'ombra al fine di evitare che la luce e il calore li secchino. Per lo stesso motivo è opportuno evitare l'asciugatrice;
  • per smacchiare i capi in pile preferite degli smacchiatori enzimatici oppure del semplice sapone di Marsiglia, sfregando la superficie da trattare e lasciando agire almeno 10 minuti prima di risciacquare;
  • la frequenza del lavaggio dipende dal tipo di utilizzo che ne fate: i tessuti a contatto con la pelle devono essere lavati almeno 2 volte a settimana, per le giacche che vengono indossate sopra ad altri vestiti sarà sufficiente il lavaggio una volta a settimana. Le coperte, infine, devono essere lavate una volta a settimana se ne fate un utilizzo quotidiano, meno frequentemente se l'uso è più diradato;
  • evitate di conservare il pile appeso alle grucce per evitare che si formino delle grinze o che il tessuto si deformi.

Non vi resta che godervi le vostre giacche e coperte di pile!

Advertisement
Potrebbe interessarti anche