Desideri un bagno semplice ed elegante? Ecco 7 spunti per modellarlo secondo la tua idea

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

05 Novembre 2023

Desideri un bagno semplice ed elegante? Ecco 7 spunti per modellarlo secondo la tua idea
Advertisement

Il bagno è la stanza della casa in cui ci si rilassa, si libera il corpo dalle impurità, si mandano via le negatività con una doccia o un bel bagno caldo e ci si prende cura della propria persona. Proprio per questa ragione, la toilette è un luogo che dev'essere accogliente, funzionale e semplice allo stesso tempo. Molti esperti di arredamento hanno focalizzato la loro attenzione proprio sulla composizione di simile stanza in funzione del benessere, ma anche della praticità. 

In questo caso vogliamo parlarvi di quali "regole" si dovrebbero rispettare affinché un bagno possa dirsi semplice, elegante e minimalista. Scopriamolo dando uno sguardo a queste 7 idee.

Advertisement

1. Linee dritte e semplici

1. Linee dritte e semplici

PickComfort/Flickr

La modernità ci ha abituati a grandi cambiamenti nell'architettura delle nostre case e spesso si sente parlare di camere arredate in stile minimalista. Cosa vuol dire nella pratica? Volendoci concentrare prevalentemente sui bagni, una composizione in questo stile prevede il rispetto di alcune regole fondamentali.

Innanzitutto, affinché un bagno sia semplice, è necessario che sia "pulito". Non stiamo parlando, però, di pulizia in senso letterale, ma in riferimento alle linee che lo compongono. Queste devono essere squadrate e semplici, in modo da dare il massimo senso di ordine. Lavelli e sanitari vari squadrati, ripiani che non lasciano spazio a linee tondeggianti potrebbero fare al caso nostro.

Advertisement

2. Contrasto chiaro scuro con contorni definiti

2. Contrasto chiaro scuro con contorni definiti

PickComfort/Flickr

Le linee geometriche di mettono ben in evidenza anche tramite contrasti cromatici. In un bagno semplice e minimalista è molto importante la scelta di colori neutri e tenui, ma qualche dettaglio in netta contrapposizione non è sbagliato, anzi. Come in questo caso, il nero non fa altro che mettere ancor più in risalto l'essenziale e gli angoli ben pronunciati delle superfici.

2. Colori tenui e delicati

2. Colori tenui e delicati

Pexels

Dicevamo, dunque, che la scelta dei colori è molto importante nella creazione di una stanza relax che sia minimalista. Bene, quale opzione migliore se non un bianco brillante, un beige o tonalità sabbia che, non solo si possono abbinare con tutto, ma danno un senso di tranquillità e ordine che sono le caratteristiche principali se si vuole un bagno del genere. 

Una scelta questa che torna utile non solo nei bagni padronali, ma specialmente in quelli piccolini. Se pensiamo a queste stanze la prima cosa che ci viene in mente per non dare il senso di caos e disordine è quello di rendere tutto pulito e schematico. 

4. Pochi oggetti per uno stile minimalista

4. Pochi oggetti per uno stile minimalista

Lizzie Benton/Flickr

Affinché il vostro bagno abbia l'aspetto desiderato, è necessario che nella stanza vi sia solo il necessario. I dettagli in più non sono ammessi perché darebbero un inutile senso di disordine. Meglio, allora, prediligere non solo linee dritte come abbiamo detto in precedenza, ma anche pochi oggetti in vista.

Asciugamani, porta saponi e spazzolini sono ammessi, ma tutto il resto - trucchi, dischetti struccanti, carta igienica, cosmetici e molto altro - devono essere schematicamente riposti in armadietti, cassettiere e armadi. Tutto celato all'occhio, ma in perfetto ordine e sempre a portata di mano.

5. Spazio vuoto ed essenziale

5. Spazio vuoto ed essenziale

PickComfort/Flickr

Lo spazio dovrebbe essere in prevalenza vuoto, sapientemente vuoto, per dare proprio la sensazione di necessario e non di un insieme di cose gettate lì a caso. Tutto è sotto controllo in un bagno minimalista e nulla è lasciato al caso. Viceversa l'effetto non sarebbe lo stesso e vireremmo su un altro stile, che non è quello ricercato. 

Fare attenzione non solo alla struttura architettonica in sé, ma anche ai dettagli che andiamo ad inserire in esso è fondamentale per un buon risultato.

Advertisement

6. L'illuminazione è molto importante

6. L'illuminazione è molto importante

Pexels

Un altro elemento da non sottovalutare nell'arredamento dei bagni è l'illuminazione. Per non dare effetto di "troppo pieno" la regola vuole una predilezione per la luce naturale creata grazie alla presenza di finestre e lucernai. Ovviamente non tutti gli appartamenti ne dispongono e alcuni potrebbero addirittura avere bagni ciechi. In questi casi luci artificiali, soffuse e, anche in questo caso, geometriche sono l'ideale per renderlo elegante.

Oltre a scegliere toni di luce che si abbinino ai colori del bagno, è possibile usufruire degli specchi, sempre semplici e minimalisti, per dare un senso maggiore di luminosità.

7. Dettagli naturali a completare l'opera

7. Dettagli naturali a completare l'opera

Rawpixel

E poi, a dare un tocco in più che renderà il nostro bagno unico e originale, arrivano ad aiutarci sempre i dettagli naturali. Elementi in legno chiaro o macchie di colore date dal verde delle piane che scegliamo per questi ambienti sono il massimo che si può chiedere per avere una stanza chic e che rilassa appena si entra.

Essenziale: questa è la parola d'ordine per riuscire a creare un bagno in tale stile. Rispettando solo questa regola riusciremo nel nostro intento. Non ci resta che prendere spunto e ristrutturare la nostra toilette.

Advertisement