Cercate in cucina l'ingrediente segreto per una corretta pulizia del vostro caminetto

Laura Ossola image
di Laura Ossola

12 Dicembre 2023

Cercate in cucina l'ingrediente segreto per una corretta pulizia del vostro caminetto
Advertisement

Il caminetto è un complemento d'arredo e un elemento decorativo molto importante nelle nostre case, capace di riscaldare le nostre stanze e al tempo stesso di tenerci compagnia con il crepitio e i colori caldi e accesi delle sue fiamme. 

L'inconveniente dell'avere un camino è tuttavia la necessità di pulirlo con una discreta regolarità al fine di evitare fastidiosi incidenti durante il suo utilizzo. Oltre alla fuliggine, che si deposita sul fondo del caminetto ed è discretamente facile da rimuovre, il rischio maggiore è rappresentato dal creosoto. Quando si brucia la legna, infatti, è probabile che questa sostanza densa, appiccicosa e oleosa, formatasi dalla combinazione degli acidi contenuti nella legna con l'umidità, si depositi sulle pareti della canna fumaria e nei condotti. Il creosoto è piuttosto complicata da rimuovere, dal momento che è necessario ricorrere all'uso di composti chimici, oltre ad essere potenzialmente pericolosa perché potrebbe bruciare durante la canna fumaria durante l'uso del camino.

Come fare allora per pulire il nostro caminetto a dovere prima di utilizzarlo durante l'inverno? Scopriamo di seguito l'ingrediente segreto che potrete trovare in cucina.

Advertisement

Bucce di patata per pulire il caminetto

Bucce di patata per pulire il caminetto

cassssIOO/Reddit

Oltre ad avere importanti benefici per la nostra salute, che le rendono molto utili sia nel consumo alimentare che in cosmesi, le bucce di patate si rivelano anche molto efficaci per la pulizia del camino e la rimozione del creosoto dalla canna fumaria. In che modo possiamo sfruttare questo prodotto di scarto della preparazione dei nostri pasti per la pulizia del camino?

Innanzi tutto occorre essiccarle lasciandole 1 o 2 giorni su una teglia in un luogo asciutto. Successivamente sarà sufficiente accendere il caminetto e bruciarvi anche le bucce di patate affinché il creosoto depositato sulla canna fumaria si secchi completamente perdendo tutta la sua pericolosità. Anche le ghiande hanno lo stesso effetto delle bucce di patata: conservatele durante l'autunno e gettatele sul fuoco quando accendete il vostro caminetto.

Questo passaggio, pur essendo molto efficace nella prevenzione degli incidenti, non vi risparmierà dalla necessità di chiamare un professionista per una pulizia approfondita. Potrete comunque rimuovere il creosoto così essiccato con molta facilità.

Advertisement

La corretta pulizia del camino con i metodi naturali

La corretta pulizia del camino con i metodi naturali

chrisbb@prodigy.net/Flickr

Per la corretta pulizia del camino potete utilizzare diversi metodi naturali:

  • la cenere stessa è molto efficace nella pulizia dei vetri di stufe e caminetti, vi basterà immergere un foglio di giornale nella cenere e strofinarlo sul vetro per pulirlo a fondo;
  • l'aceto bianco di alcool è un metodo efficace e atossico per la pulizia dei vostri caminetti in pietra dura, non adatto però alla pulizia del marmo, per cui è preferibile una miscela di alcool, bicarbonato e acqua. Spruzzatelo direttamente sulla superficie e lasciate agire qualche minuto, quindi strofinate con uno spazzolino e asciugate con un panno pulito;
  • le parti in legno del vostro caminetto possono infine essere pulite efficacemente con succo di limone e olio di oliva.

Ora il vostro caminetto è perfettamente pulito e pronto a riscaldarvi!

Advertisement