Sei nel panico a causa del cambio di stagione? Segui questi passaggi e ritroverai un po' di "equilibrio"

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

18 Dicembre 2023

Sei nel panico a causa del cambio di stagione? Segui questi passaggi e ritroverai un po' di "equilibrio"
Advertisement

Ammettiamolo: il cambio di stagione è una cosa che mette a dura prova la pazienza anche della persona più calma. Vorremmo solo aprire l'armadio, richiuderlo, aspettare un minuto, e, riaprendolo, vedere tutto pronto e in ordine per la nuova stagione. Ma no, non è possibile e occorre avere davvero tanto autocontrollo per non decidere di buttare via tutto e ricomprare le cose - qualora sia questa la vostra intenzione, procedete pure, ma ricordate che gli abiti possono essere donati o riciclati. 

Accantoniamo per un istante questi irrefrenabili pensieri e, da persone pacate, pensiamo a come metterci all'opera per fare questo cambio e aggiornare il guardaroba. Ci sono dei passaggi da seguire, semplici e lineari, per fare tutto senza perdere un'infinità di tempo e in modo pratico.

Advertisement

Da cosa iniziare per fare il cambio di stagione

Da cosa iniziare per fare il cambio di stagione

Wonderlane/Flickr

Innanzitutto, scegliamo la giornata giusta. Prendiamoci un momento per noi, per fare ordine senza fretta, ma con l'obiettivo di non impiegarci chissà quante ore. Scelto il giorno ideale, possiamo procedere seguendo questa guida. 

  • Liberiamo i punti d'appoggio. Si creerà il caos, ne siamo consapevoli. Meglio allora che in giro non vi siano fronzoli, soprammobili, telefoni o altro che, non solo potrebbe cadere, rompendosi, ma anche sparire inghiottito da chissà quale indumento - ritrovare qualcosa diventerebbe impossibile! I ripiani ci servono per poggiare tutto ciò che tireremo fuori dal guardaroba oppure le scatole e i sacchi in cui andremo a riporli.
  • Svuotiamo e controlliamo. Iniziamo gradualmente a svuotare, avendo premura di controllare i capi che stiamo per mettere via. Ci sono cose che non indosseremo mai più - è così, facciamocene una ragione e mettiamo quella maglietta da parte! In che occasione potremmo ancora indossarla? Nessuna -  altre che sono fin troppo usurate per poter essere ancora sfoggiate e altre che non ricordavamo proprio di avere. Accantoniamo tutti questi capi e facciamo spazio anche al nuovo.
  • Puliamo l'armadio e asciughiamolo. Una volta svuotato tutto, facciamo una bella pulizia di armadi e cassetti. Disinfettiamo, spolveriamo e asciughiamo. Così saranno puliti e profumati e non correremo il rischio del sopraggiungere di tarme e problemi per i nostri capi.

Advertisement

Come continuare per raggiungere l'obiettivo

Come continuare per raggiungere l'obiettivo

Creativo

Una volta terminati i passaggi di cui abbiamo appena parlato - siete ancora in voi, sì? - passiamo alla fase che riguarda più da vicino gli abiti che ci serviranno.

  • Selezioniamo i vestiti e rinfreschiamoli. Riportiamo alla luce dal fondo delle scatole i capi per la nuova stagione. Se percepiamo che l'odore non è dei migliori e che avrebbero bisogno di una rinfrescata, possiamo lavarli o anche solo metterli all'esterno, così da fargli perdere l'odore di "chiuso".
  • Rimettiamo tutto in ordine. Rinfrescati i capi, possiamo procedere con la sistemazione. Nessuno ci vieta, pur avendolo fatto al cambio stagione precedente, di dare uno sguardo e buttare qualche altro indumento - non raccontiamoci bugie, ce ne sarà almeno uno che abbiamo deciso di tenere pur non essendo convinti. Che sia il momento di salutarlo?
  • Ricicliamo o doniamo. Che fine fanno i vestiti che non vogliamo tenere? Le strade sono due. Possiamo scegliere di donarli, se ancora in buono stato, così non solo avremo fatto ordine in casa, ma anche un bel gesto di altruismo. Se, al contrario, non c'è modo di recuperarli perché troppo consumati, possiamo pensare di riciclarli, in modo da dare il nostro contribuito per il benessere dell'ambiente.

Come renderlo piacevole?

Come renderlo piacevole?

Rawpixel

Questi sono i passaggi principali per mettere in pratica un cambio di stagione che non ci faccia perdere la pazienza. Per renderlo ancora più "sopportabile" potremmo scegliere di farlo in compagnia, oppure mentre ascoltiamo della gradevole musica rilassante, magari jazz o del genere che preferiamo. Vedrete che sarà più facile superarlo anche questa volta.

Detto ciò, non ci resta che augurarvi buon lavoro e non temete di liberarvi di ciò che non usate.

Advertisement