Il cactus di Natale ama davvero l'acqua zuccherata? Come assicurargli una fioritura prospera?

Laura Ossola image
di Laura Ossola

27 Dicembre 2023

Il cactus di Natale ama davvero l'acqua zuccherata? Come assicurargli una fioritura prospera?
Advertisement

Il cactus di Natale è una piana molto apprezzata soprattutto durante il periodo invernale per il l'aspetto particolare dei suoi fusti appiattiti e segmentati e per la sua meravigliosa fioritura, che compare a partire dall'inizio di novembre e ci accompagna spesso per tutto l'inverno, motivo per gli è stato dato questo nome. Resistente e semplice da coltivare, il cactus di Natale non ha particolari esigenze ed è dunque adatta anche ai meno esperti del giardinaggio, cui può regalare davvero tantissime soddisfazioni.

Pur essendo una succulenta, il cactus di Natale necessita di una discreta quantità di acqua per prosperare, ma in tempi recenti si è sempre più diffusa l'abitudine di irrigarla invece con una soluzione di acqua e zucchero. Secondo i sostenitori di questa pratica, lo zucchero donerebbe nutrimento alle piante, garantendone la prosperità, il benessere e anche la magnifica fioritura. 

Ma siamo davvero sicuri che il cactus di Natale possa trarre beneficio dall'irrigazione con acqua e zucchero? Scopriamolo insieme.

Advertisement

Acqua e zucchero per il cactus di Natale? No grazie!

Acqua e zucchero per il cactus di Natale? No grazie!

@noriyuki201/Instagram

Contrariamente a quanto affermato dai sostenitori di questa pratica, la soluzione di acqua e zucchero non è adatta a questa pianta d'appartamento. Lo zucchero è infatti un componente essenziale per le piante, essendo la loro primaria fonte di energia, ma una sua somministrazione può essere utile solo per alcune piante, come ad esempio quelle sotto stress come in caso di trapianto o di danni; in questi casi infatti lo zucchero, essendo una rapida fonte di carboidrati, potrà migliorare la disponibilità di nutrienti, favorendo la ripresa della pianta.

Il catus di Natale, tuttavia, potrebbe al contrario trovarsi in difficoltà in presenza di zucchero nel terreno, poiché questo ingrediente può modificare la sua capacità di assorbire l'umidità e i nutrienti. La presenza di zucchero, inoltre, potrà favorire la proliferazione batterica e attirerà muffe e altri parassiti, che potrebbero risultare dannosi per la pianta. 

Come si può favorire allora la fioritura del nostro cactus di Natale?

Advertisement

Perché il cactus di Natale non fiorisce?

Perché il cactus di Natale non fiorisce?

@cactus._world/Instagram

Sono diversi i motivi per cui il cactus di Natale non fiorisce:

  • eccesso di acqua: fate attenzione all'irrigazione, questa pianta deve essere annaffiata regolarmente, ma poco e solo nelle ore serali per evitare lo sviluppo del marciume radicale; d'estate occorre inoltre nebulizzare le foglie con un erogatore spray;
  • vaso: effettuate un rinvaso ogni 3 anni a fine inverno o in primavera, tra febbraio e aprile; assicuratevi che il vaso non sia eccessivamente grande per il vostro cactus di Natale, scegliete un terriccio ben drenato e aerato a pH leggermente acido, in cui vi sia anche torba;
  • posizione: il cactus di Natale necessita di specifiche condizioni di luce e temperatura, perciò occorre posizionare la vostra pianta nel luogo giusto affinché possa fiorire. Il luogo ideale è il davanzale interno di una finestra esposta preferibilmente a est, a temperatura costante intorno a 20 gradi, evitando sbalzi termici e correnti. Mantenete il cactus di Natale lontano dai termosifoni e, se in estate lo spostate all'aperto, preferite un luogo ombreggiato.

Con questi accorgimenti il vostro cactus di Natale vi allieterà con la sua meravigliosa fioritura!

Advertisement