8 tra le vasche da bagno di lusso dal design più irresistibile di sempre

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

08 Gennaio 2024

8 tra le vasche da bagno di lusso dal design più irresistibile di sempre
Advertisement

Di per sé, una vasca da bagno è considerata già simbolo di lusso: se c'è spazio per quella, il bagno è più elegante e attrezzato di uno che abbia solo la doccia. Farsi il bagno in vasca evoca infatti il lusso del tempo per rilassarsi, molto più che entrare in doccia. Ormai, però, nei bagni possono trovare posto vasche per tutte le tasche, e ci sono persino quelle formato mini che entrano nelle stanze più anguste.

Quelle che vi proponiamo di seguito, però, sono esempi di design che rubano la scena, oggetti che già da soli arredano tutto il bagno. Un compendio di forme, materiali e colori che fa delle vasche da bagno delle opere d'arte moderne.

Advertisement

Sabbia di Boffi, disegnata da Naoto Fukasawa

Sabbia di Boffi, disegnata da Naoto Fukasawa

Boffi/salvioniarredamenti.it

Amanti del minimalismo, questa vasca è per voi. Difficile immaginare una forma più semplice di questa vasca freestadning, dai lati dritti fino a terra. Esprime la sua bellezza nei bordi appena ammorbiditi da curve, e fa pensare alle ceramiche più lussuose dell'Estremo Oriente. Immaginate che figurone in bagno!

Advertisement

Ofurò di Rapsel, disegnata da Matteo Thun e Antonio Rodriguez

Ofurò di Rapsel, disegnata da Matteo Thun e Antonio Rodriguez

matteothun.com

Anche qui le forme sono indiscutibilmente figlie dei paesi orientali, in particolare il richiamo è alla tradizione giapponese. Si parla di una vasca da bagno "aptica, visuale e comoda". La forma affascina l'occhio, infatti, e l'uso del legno levigatissimo e senza soluzione di continuità come fosse un pezzo unico, con quelle venature che sembrano dipinte, la rende un'esperienza anche tattile. E non solo! Proprio quel legno di matrice giapponese è pensato per regalare un'esperienza "profumata" come nelle saune!

Anima, disegnata da Salvatori e Yabu Pushelberg

Anima, disegnata da Salvatori e Yabu Pushelberg

salvatoriofficial.com

La collezione Anima è stata presentata come il risultato dell'applicazione "della sensibilità dell'argilla al marmo". Anche qui la forma è sensuale, e le curve morbide e abbondanti in basso hanno qualcosa di sensuale. Il tutto esaltato dalla bellezza della pietra naturale, con le sue marezzature che rendono ogni pezzo unico. È stata pensata poi in diverse tonalità: Bianco Carrara, Crema d'Orcia, Pietra d'Avola e Gris du Marais. 

Borghi, di Antonio Lupi, disegnata da Gumdesign

Borghi, di Antonio Lupi, disegnata da Gumdesign

bertani.it

Avevate mai pensato a una vasca da bagno trasparente? Questa lo è: un rosso rubino intenso di questo materiale sintetico è trasparente e fa pensare proprio a un'enorme pietra preziosa. Rastremata alla base, ha una forma che affascina quanto più la si guarda, e sarebbe una sfida divertente trovare il resto del mobilio da abbinare, per materiali e colori, a un pezzo così d'eccezione.

WAVE di Bernstein

WAVE di Bernstein

bernstein-badshop.com

Se disegnassimo una ciotola i cui bordi fluttuano proprio come il moto ondoso del mare, verrebbe fuori WAVE. ampia e comoda, è rotonda e pronta a mettersi sotto i riflettori in bagno. Si tratta di una vasca da bagno in acrilico sanitario, che riesce a mantenere la temperatura dell'acqua a lungo ed è anche facile da pulire. E non è così irraggiungibile, quanto a prezzo, come altre di questa lista.

Advertisement

Otaku, disegnata da Tal Engel

Otaku, disegnata da Tal Engel

dezeen.com

Avete fatto anche voi un passo indietro per soffermarvi a guardare questa vasca. "Avrò visto bene? Sembra fatta di paglia!". Ebbene, non lo è, ma è fatta di sottili strisce di legno (quelle degli impiallacciati) abilmente intrecciate insieme secondo le antiche tradizioni impiegate dai falegnami asiatici per costruire barche, o dagli artigiani che intrecciavano i cesti di bambù capaci di galleggiare sull'acqua. Il tutto incastonato in una struttura portante di metallo.

Desco Oval di Piba marmi, disegnata da Vittorio Longheu

Desco Oval di Piba marmi, disegnata da Vittorio Longheu

pibamarmi.it

Torniamo alla pietra, con una vasca da bagno che è simbolo di opulenza. Ogni pezzo della collezione è asimmetrico, ricavato da blocchi di marmo, con un peso di oltre 360 kg. La pietra, poi, è trattata con un agente protettivo che evita che appaiano macchie o graffi sulla superficie... Se per caso vi steste preoccupando delle questioni di pulizia e manutenzione.

Advertisement

Cuna di Agape Design, disegnata da atricia Urquiola

Cuna di Agape Design, disegnata da atricia Urquiola

agapedesign.it

Cuna significa "culla" in spagnolo, ed è quella forma che viene evocata dalla vasca da bagno in questione. La vasca in sé è un guscio sottilissimo, sorretto da una struttura tubolare di acciaio in colori a contrasto. È stata realizzata, infatti, in Solid Surface termoformato bianco o con esterno grigio chiaro o scuro, e la struttura portante può essere verniciata in bianco, grigio chiaro, nero o brunito spazzolato. 

Sono tutte bellissime: quale vi piace di più?

Advertisement