Per avere camicie sempre impeccabili, prepara il tuo amido fatto in casa

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

09 Gennaio 2024

Per avere camicie sempre impeccabili, prepara il tuo amido fatto in casa
Advertisement

Inamidare le camicie, o certi altri tipi di indumenti, è una pratica che affonda le radici in tempi remoti: ci sono state epoche in cui certe parti dei vestiti, come i colletti, dovevano essere rigidissimi e appuntiti per poter essere alla moda. È un gusto che è andato scemando, ma non è sparito: ancora oggi, una camicia perfettamente stirata, con le pieghe precise e il colletto geometricamente in forma è un vanto per chiunque la indossi in contesti formali.

E come si ottiene quel risultato? Semplicemente, ci si avvale dei prodotti per inamidare, degli spray da applicare sui tessuti al momento della stiratura. Di solito, sono anche piacevolmente profumati.

E possiamo preparane facilmente anche le nostre versioni in casa, con ingredienti semplici da reperire.

Advertisement

Cosa serve per inamidare le camicie

Cosa serve per inamidare le camicie

pressfoto/Freepik

Per preparare il vostro prodotto per inamidare, avrete bisogno di:

  • Un contenitore spray - meglio ancora se di vetro o di plastica trasparente, per poter ricordare sempre, quando vediamo un deposito in basso, che dobbiamo agitare prima dell'uso.
  • mezzo litro di acqua fredda distillata o demineralizzata
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 2 gocce di un olio essenziale a piacere
  • Una ciotola
  • Un imbuto

Le prime volte che preparate questo prodotto, per prenderci la mano e scegliere anche l'aroma migliore, magari diminuite proporzionalmente le dosi, usando pure un contenitore più piccolo. Una volta perfezionata la vostra ricetta, potrete aumentare e avere la scorta!

Advertisement

Preparare l'amido per vestiti fatto in casa

Preparare l'amido per vestiti fatto in casa

Freepik

Ci vuole davvero poco per preparare l'amido fatto in casa da usare sui propri vestiti. Ecco i passi da seguire:

  1. Nella ciotola, versate prima il cucchiaio di amido, e poi il mezzo litro di acqua fredda.
    Attenzione a non usarla calda, perché l'amido la farebbe diventare viscosa - proprio come quando lo aggiungiamo a preparazioni in cottura per renderle cremose!
  2. Mescolate bene, con un mestolo di legno, fino a che non vedrete che tutto l'amido è dissolto nell'acqua.
    Nel caso in cui voleste camicie con colletti e polsini davvero rigidi, potete arrivare anche a due cucchiai di amido.
  3. Aggiungete, se volete (ma potete anche non farlo) le due gocce di olio essenziale a piacere.
    Di solito si sceglie la lavanda, o altri profumi floreali freschi, oppure agrumati come il limone. Ma potete sperimentare come preferite, e anche scendere a una sola goccia per un profumo più delicato.
  4. Mescolate bene
  5. Travasate tutto, con l'aiuto dell'imbuto, dentro al flacone spray.

Il vostro prodotto per inamidare è pronto! Ricordatevi di scuoterlo per mescolare prima dell'uso, dato che la polvere dell'amido in sospensione tende a depositarsi di nuovo in basso dopo un po'.

Qualche consiglio per l'uso dell'amido

Ne basta poco, soprattutto visto che di solito si usa su porzioni piccole e specifiche dei capi. Meglio doverlo aggiungere nuovamente dopo che non trovarsi ad esagerare subito.

Spruzzate, aspettate qualche secondo e solo poi cominciate a passare il ferro: così l'amido ha il tempo di penetrare tra le fibre.

Il rimedio funziona sul cotone e i tessuti naturali, non su quelli sintetici.

Conservatelo in luogo fresco e buio, e se vedete che compare della muffa, buttatelo via subito, pulite a dovere il contenitore, e preparatene di nuovo.

Pronti ad avere camicie impeccabili?

Advertisement