Sei una persona superstiziosa? Allora non dovresti mai avere in casa uno di questi 7 oggetti

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

19 Gennaio 2024

Sei una persona superstiziosa? Allora non dovresti mai avere in casa uno di questi 7 oggetti
Advertisement

Quando qualcosa non va per il verso giusto non una, non due, non tre, ma innumerevoli volte e non riusciamo a trovare una spiegazione logica e razionale, ecco che potrebbe subentrare la superstizione. Non tutti si lasciano trasportare da credenze popolari e dall'idea che qualcosa proprio si sia messo contro di noi, ma ci sono persone che non possono fare a meno di lasciarsi andare a queste "dicerie" popolari. E che si voglia o no, può capitare a tutti di evitare alcune azioni e alcuni oggetti per paura che possano portare sfortuna. 

Ma quali sono le cose che mai e poi mai andrebbero tenute in casa? Scopriamo insieme quali sono gli oggetti che i superstiziosi non metterebbero nel proprio nido, e chi non ci crede, nonostante questo, evita per "prudenza".

Advertisement

1. Ombrello aperto in casa

1. Ombrello aperto in casa

Shaylor/Flickr

Perché molti di noi non amano aprire l'ombrello nello spazio interno e lo fanno solo una volta aver messo piedi fuori casa? Si dice che il gesto di aprirlo tra le mura domestiche e lasciarlo lì porti grande sfortuna. Un po' perché è un oggetto che si usa quando piove e quindi, aprirlo in casa, non potrà che portare una pioggia di sfortuna, e un po' perché l'idea è che questi oggetti servivano per ripararsi da perdite nelle case povere. Aprirne uno nella nostra dimora, allora, potrebbe favorire sciagura e povertà. 

Ma simile scaramanzia è legata anche a fattori storici che ci rimandano a tempi molto lontani. Poiché una volta gli Dei erano a guardia delle case e delle persone, aprire un ombrello in casa significava mettere un ostacolo tra la dimora e il Dio, contrastandone il benvolere e favorendo tanta sfortuna.

Advertisement

2. Scopa vecchia e usata

2. Scopa vecchia e usata

Needpix

Non portiamo mai una scopa vecchia e usata da una casa all'altra. Perché? È un oggetto con cui si raccolgono le impurità e già questo basterebbe a farci desistere. Ma, nella credenza popolare, acquistano anche un valore simbolico, per cui le scorie, la polvere e tutto ciò che una scopa può catturare non fa altro che tramutarsi in negatività da cui difendersi. Meglio, allora, comprarne una nuova, così da non introdurre energia negativa nella nuova casa.

3. Cactus di ogni genere e forma

3. Cactus di ogni genere e forma

Pickpik

Cosa caratterizza queste piante? Le spine. E sono proprio queste ad essere il problema per i più superstiziosi. Secondo tradizione, ma anche secondo il Feng Shui, avere simile piante in casa non farebbe che calamitare negatività, favorendo scontri casalinghi e discordia che difficilmente si supera. Optiamo per altre piante, anche purificanti, per non immettere negatività nel nostro nido.

4. Orologio che non funziona

4. Orologio che non funziona

Rawpixel

È un oggetto legato al tempo e, sappiamo bene, che lo scorrere delle ore, dei giorni e dei mesi non fa che portarci irrimediabilmente verso un punto preciso. Negativo, purtroppo, ma molto reale nella nostra vita. E poiché quando si arriva al termine della propria esistenza il tempo si ferma, averne uno non funzionante in casa non sarebbe affatto di buon augurio, ma presagio di negatività e fine. 

Senza contare che c'è anche un legame con antiche usanze secondo cui, quando veniva a mancare una persona cara, gli orologi di casa si mettevano volutamente fuori uso.

5. Ascia di varie grandezze

5. Ascia di varie grandezze

Rawpixel

Oggetto di per sé poco sicuro, rappresenta il negativo per la sua finalità "tagliente" e, se vogliamo, distruttiva. Averne una in casa è presagio di sciagura e sarebbe consigliabile non inserirla come complemento d'arredo, ma relegarla al suo unico scopo, così da allontanare qualsiasi tipo di sfortuna.

Advertisement

6. Animali imbalsamati

6. Animali imbalsamati

hikinghillman/Flickr

Gli animali impagliati sono animali privi di vita e, in quanto tali, portatori di energia negativa. Chi è appassionato di animali, soprattutto quelli più particolari, sarà tentato di averne qualcuno esposto in casa che sia più o meno grande, ma non è affatto consigliabile. Se si vuole evitare la sfortuna, infatti, sarebbe meglio optare per qualche animaletto di vetro o porcellana. Se vogliamo, sono anche più belli.

Stoviglie sbeccate

Stoviglie sbeccate

Dave Gilligan/Flickr

Sempre secondo il Feng Shui, ma anche in base alle credenze popolari, piatti, bicchieri, scodelle, e ogni altro oggetto scheggiato non andrebbe assolutamente tenuto in casa. Simboleggiano una crepa nella positività del proprio nido, per cui andrebbero eliminati completamente, così da favorire un rinnovo delle energie positive e un flusso ininterrotto di esse. 

Ecco la ragione per cui, in molti posti, c'è chi in corrispondenza dell'ultimo giorno dell'anno e allo scoccare della mezzanotte, lancia piatti e stoviglie usate fuori casa, così da simboleggiare un nuovo inizio sfavillante e non "sbeccato".

Advertisement

In conclusione...

In conclusione...

Pickpik

Essere superstiziosi non vuol dire soltanto credere a qualcosa senza riflettere troppo. Esserlo significa anche conoscere un po' la storia e lasciarsi catturare e trasportare da "antichi" saperi. Molti di questi, infatti, e la loro aura negativa sono collegati a fatti ben precisi ed è proprio l'essere collegati alla realtà che li rende in qualche modo ancora più mistici e misteriosi. 

Tu credi a tutto ciò ed eviti simili oggetti, oppure no?

Advertisement