Segni di pennarello sulle superfici in plastica? Hai almeno due metodi facili a disposizione per farli sparire

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

31 Gennaio 2024

Segni di pennarello sulle superfici in plastica? Hai almeno due metodi facili a disposizione per farli sparire
Advertisement

Bacinelle, contenitori, superfici di plastica varie: può capitare che ci rimanga un segno fatto con qualche pennarello, oppure che restino le tracce di scritte che ci erano servite in un primo momento e che poi vorremmo solo cancellare. Sembra una pulizia impossibile, quella dell'inchiostro, specie se è lì da tanto tempo, eppure ci sono dei modi per cancellare anche quelle tracce difficili. Basta andare a cercare un paio di ingredienti che molto probabilmente abbiamo già in casa.

Advertisement

Togliere le tracce di pennarello dalle superfici in plastica: con l'acqua ossigenata

Togliere le tracce di pennarello dalle superfici in plastica: con l'acqua ossigenata

Creativo

Un prodotto che quasi certamente abbiamo sempre in casa, e che comunque possiamo reperire facilmente è l'acqua ossigenata: un vero tuttofare anche nelle faccende domestiche. Sono tantissimi i casi in cui torna utile, incluso proprio anche quello delle tracce di inchiostro di qualche pennarello rimaste su una superficie di plastica.

C'è da ricordare un fattore importante, comunque: il perossido di idrogeno, infatti, non solo è un ottimo smacchiatore, ma ha anche un notevole potere sbiancante. Non aggressivo quanto la candeggina a base di cloro, certo, ma comunque può far scolorire alcuni materiali.

Quindi, nessun problema a usarla direttamente su plastica bianca o trasparente, ma potrebbe portar via un po' di colore da qualche oggetto di plastica colorata, insieme all'inchiostro. Starà a voi decidere se è più importante rimuovere i segni scuri del pennarello o preservare del tutto intatto il colore dell'oggetto interessato. Per capire, potreste fare un test su un punto nascosto del prodotto da smacchiare.

Tutto ciò che serve è del cotone o un panno in microfibra, su cui versare un po' di acqua ossigenata. Dovrete quindi semplicemente tamponare il cotone o panno sulle tracce di pennarello, lasciando agire un po'. Potete strofinare, ma non troppo insistentemente o a lungo: cercate di passare subito alla fase successiva, ovvero il lavaggio con acqua e sapone, anche tramite una spugnetta morbida come quelle per i piatti. Ripetete i passaggi se necessario.

Advertisement

Togliere le tracce di pennarello dalle superfici in plastica: con l'alcol

Togliere le tracce di pennarello dalle superfici in plastica: con l'alcol

Needpix

In modo simile, si può usare anche l'alcol. Sia quello denaturato che quello etilico o propilico andranno bene. Provate sempre in prima istanza a limitarvi a strofinare un po' l'area interessata. È importante usare carta assorbente o cotone bianco, e non panni colorati, che potrebbero scolorire per via dell'alcol stesso, trasferendo la tinta sulla superficie da trattare.

Anche in questo caso c'è il rischio che il colore della plastica sbiadisca, quindi procedete con cautela, eventualmente facendo un test, prima di insistere con lo strofinio.

Di solito questi metodi sono più che sufficienti per cancellare tracce di inchiostro di pennarello da una superficie di plastica, dunque non porosa. Se però doveste aver bisogno di un po' di aiuto extra considerate di aggiungere un po' di bicarbonato di sodio, che è abrasivo. Ricordando anche che, proprio per la sua abrasività, potrebbe rovinare la superficie.

Insomma, ci vuole un po' di pazienza, ma i segni neri e fastidiosi possono sparire!

Advertisement