Bucato irresistibile: scopri come far profumare panni in asciugatrice

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

28 Gennaio 2024

Bucato irresistibile: scopri come far profumare panni in asciugatrice
Advertisement

Niente di più piacevole di indossare abiti profumati, o aprire l'armadio e trovarsi avvolti da una nuvola dalla fragranza gradevole, vero? Eppure certe volte i vestiti appena freschi di bucato non hanno un profumo apprezzabile. Saranno puliti, sì, ma non profumano come vorremmo. Di solito, per assicurarsi di avere il risultato desiderato, si ricorre ai fogli di ammorbidente da usare nell'asciugatrice, ma non è l'unico modo possibile! Vediamone altri da provare.

Advertisement

Oli essenziali alla riscossa, anche in asciugatrice

Oli essenziali alla riscossa, anche in asciugatrice

pressfoto/Freepik

Il primo rimedio da provare è quello che sfrutta le irresistibili fragranze degli oli essenziali. Agrumati, balsamici, floreali o speziati: ce n'è proprio di tantissimi tipi diversi, e per un utilizzo simile vanno bene praticamente un po' tutti, a patto che ci piaccia il loro odore!

Impiegarli è davvero facilissimo: basta impregnare un supporto adatto con qualche goccia di olio e infilarlo insieme al carico di bucato da asciugare nel cestello dell'apparecchio. Quanto ai supporti, dunque, i migliori sono le palline di lana per l'asciugatrice, quelle che aiutano a tenere separati i vestiti e ridurre l'energia elettrostatica così da asciugare meglio e senza troppe grinze. Sono spugnose abbastanza da poter trattenere le gocce di olio essenziale scelte. Ne serviranno anche solo 3 e già rilasceranno un ottimo profumo.

In alternativa, potete usare vecchi fogli per l'asciugatrice (si possono riciclare almeno un paio di volte prima di buttarli), o anche dei ritagli di stoffa - meglio che sia un cotone bianco e resistente, per evitare trasferimenti di colore.

Advertisement

Altri modi per profumare il bucato

Altri modi per profumare il bucato

Freepik

Al posto degli oli essenziali (sempre sulle palline di lana o ritagli di stoffa), potete usare anche un po' di profumo che vi piaccia: una spruzzata e via. È un modo delicato per profumare i vestiti già nell'asciugatrice.

Ci sono poi modi per diffondere profumi piacevoli dentro agli armadi e cassetti, così che anche i tessuti ne possano beneficiare:

  • usare sacchetti di erbe aromatiche o fiori essiccati è un metodo tradizionale che non passa mai di moda.
  • Si può anche predisporre delle ciotoline con del carbone attivo che assorba i cattivi odori, lasciando solo quello di fresco e pulito di un capo lavato e asciugato a dovere.
  • In modo simile, poi, potete preparare ciotoline, o anche sacchetti di stoffa leggera, pieni di bicarbonato di sodio, al quale aggiungere 3 o 4 gocce di un olio essenziale a piacere. Avrà il doppio vantaggio di assorbire umidità e cattivi odori, mentre rilascia il profumo piacevole dell'essenza prescelta.

Infine, è facilissimo preparare uno spray fatto in casa, mescolando una parte di alcol con 3 di acqua distillata, cui aggiungere 15-20 gocce di uno o più oli essenziali a piacere: mescolate, spruzzate nebulizzando da lontano sui vestiti, e saranno sempre perfetti da indossare!

Insomma, non è detto che bisogna sempre stare a comprare nuove confezioni di ammorbidente in fogli o usare una quantità eccessiva di detersivo o altri prodotti in fase di lavaggio, anzi: esagerare con i detersivi e gli ammorbidenti sortisce sempre l'effetto contrario a quello sperato!

Advertisement