Macchie di sangue sul materasso: cancellale con dei metodi facili

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

02 Febbraio 2024

Macchie di sangue sul materasso: cancellale con dei metodi facili
Advertisement

Una macchia di sangue sul materasso è un'evenienza più comune di quanto non si pensi, ma è anche qualcosa che ci impone di correre ai ripari quanto prima, perché il sangue è sempre difficile da rimuovere da qualsiasi tessuto, e le fodere dei nostri materassi non fanno eccezione.

Considerando, poi, che non possiamo facilmente portare la porzione di tessuto presso un lavandino come faremmo con un indumento, la difficoltà di far sparire una macchia che si fissa sulle fibre della fodera del materasso ci impone di trovare quanto prima la soluzione migliore per cancellare lo sporco. Vediamo quali metodi possono fare al caso nostro in queste situazioni.

Advertisement

Bicarbonato e aceto per rimuovere il sangue dal materasso

Bicarbonato e aceto per rimuovere il sangue dal materasso

piqquri/Reddit

La coppia di ingredienti più famosa delle pulizie di casa può venire in aiuto anche nel caso di macchie di sangue sul materasso. C'è da specificare che, come sempre con questo tipo di sporco, quanto più tempestivi si è nel trattare la macchia, tanto maggiori saranno le chances di successo. Quindi appena ne notate una, non aspettate a ricorrere al rimedio più comodo a disposizione.

Se in casa avete aceto bianco e bicarbonato di sodio, potete quindi fare così:

  1. Cospargete un velo di bicarbonato sul materasso, aiutandovi anche con un colino in caso.
  2. In un flacone spray versate acqua e aceto bianco in parti uguali. Si consiglia sempre l'aceto di vino bianco, o l'aceto di alcol.
  3. Spruzzate la mistura a base di aceto sopra al bicarbonato: insieme creeranno un'emulsione che aiuta a sollevare lo sporco dalle fibre del tessuto
  4. Quando non c'è più schiuma, spruzzate ancora un po' di aceto diluito e lasciate agire per circa mezzora
  5. Se avete un aspiratore che può asportare liquidi, usatelo per rimuovere ogni residuo, altrimenti tamponate con un panno morbido, senza strofinare troppo.

La macchia, se recente, dovrebbe essere già sparita. Altrimenti potrebbe comunque schiarire molto, e potreste tentare nuovamente lo stesso metodo dopo qualche ora o il giorno dopo.

Advertisement

Altri metodi per rimuovere tracce di sangue dal materasso

Altri metodi per rimuovere tracce di sangue dal materasso

Creativo

Un altro alleato formidabile in questi casi è l'acqua ossigenata. La si può usare anche assoluta, senza diluirla: versatela sulla macchia da trattare e lasciate agire per una mezz'ora. Anche in questo caso, sarebbe ideale poi aspirare sporco e liquido insieme, ma anche tamponare con un panno morbido può andar bene. Magari ci sarà da usarne più di uno, sempre evitando di strofinare e cercando di non far penetrare più a fondo il tutto.

Ancora, si può creare una pasta con acqua ossigenataamido di mais (un cucchiaio di acqua e due o tre di amido, quanto basta per creare una pasta morbida), da spalmare sulla macchia. Dopo averla lasciata agire per 30 minuti, strofinate gentilmente con un vecchio spazzolino e poi asportate tutta la pasta rimasta con un panno umido ben strizzato. "Sciacquate" infine, con un panno umido, tamponando e ancora asciugate con un altro pulito.

Un altro tipo di detergente che si può usare in questi casi è uno enzimatico. Sono i detersivi adatti anche a eliminare residui di urina (sia umana che animale) dalla tappezzeria. In questo tipo di detersivi, infatti, gli enzimi funzionano come principi attivi: scompongono le sostanze organiche presenti sulle macchie, favorendone la rimozione. I più consigliati sono quelli a base di candeggina con ossigeno attivo (non con cloro).

Advertisement