Inquinamento in casa? Ecco quali sono i modi migliori per tenerlo a bada e ridurlo

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

07 Febbraio 2024

Inquinamento in casa? Ecco quali sono i modi migliori per tenerlo a bada e ridurlo
Advertisement

Avete mai sentito parlare di inquinamento interno alle mura domestiche? Sembra assurdo, ma è un fenomeno che si verifica quotidianamente e che ha tanti motivi scatenanti. Non è una condizione altamente nociva per la nostra salute, ma sarebbe opportuno far caso a diversi fattori per ridurlo e respirare un'aria più pulita e salubre, così da non far insorgere allergie, asma o altre problematiche simili.

Come facciamo ad eliminarlo? Seguendo questi semplici suggerimenti e facendo caso a non compiere alcune azioni dentro casa.

Advertisement

Da cosa nasce l'inquinamento in casa

Da cosa nasce l'inquinamento in casa

Rawpixel

Bisogna dire che questo inquinamento "casalingo" si origina soprattutto da quello esterno che, particolarmente in città, si intrufola dentro casa. Ma l'aria esterna non è l'unica ragione, ci sono tanti altri fattori che lo favoriscono.

Animali domestici, fumo, sporco, polvere, tessuti, gas: tanti oggetti e tante situazioni a cui quasi non facciamo caso, ma che sono causa di un'aria inquinata e da "rigenerare".

Vediamo cosa evitare per non favorirla sempre di più.

Advertisement

Come preveniamo l'inquinamento domestico?

Come preveniamo l'inquinamento domestico?

Ceyhun Özdemir/Pexels

Ci sono diversi modi per avere un'aria pulita in casa.

  • Ventilazione. È vero che dalle finestre entra l'inquinamento esterno, ma è anche vero che tenerle sempre chiuse non favorisce un corretto ricircolo d'aria e può aumentare il ristagno di polveri, germi e batteri. Far in modo che ci sia un rinnovamento dell'aria e una purificazione di essa, è fondamentale, soprattutto durante le belle giornate.
  • Manutenzione elettrodomestici e tubi. Non è una cosa a cui facciamo troppo caso, ma è importante la manutenzione di tutto ciò che è presente in casa e che usiamo quotidianamente. Controlliamo, allora, gli elettrodomestici, sostituiamo i tubi del gas soprattutto se sono scaduti, puliamo o cambiamo i filtri di cappa, condizionatori e quelli presenti nelle stanze. In questo modo non ci saranno fuoriuscite di monossido, polvere accumulata sui filtri e l'aria in circolazione sarà più buona.
  • Fumo. Evitiamo di fumare in casa. Non ci rendiamo conto di quanto questo fumo delle sigarette, diretto o passivo, vada a inquinare il nostro ambiente, impregnando le pareti, i mobili e i tessuti presenti in casa. Il nostro olfatto si abitua con il passare del tempo, ma l'odore e i residui del fumo restano presenti. Come rimangono e circolano quelli dovuti ai caminetti. Per cui, se ne abbiamo uno in casa, facciamo attenzione a quanto e come lo usiamo.
  • Animali domestici. Sono di grande compagnia, ma il loro pelo e gli odori che emanano potrebbero essere fastidiosi. Manteniamo alta e costante la loro igiene, per evitare che favorisca l'inquinamento in casa. Basta poco, in fondo, e fa bene anche a entrambi.
  • Umidità. L'umido favorisce la nascita di muffe e batteri, ragion per cui è fondamentale asciugare gli ambienti, non favorire ristagni ed evitare che questi intacchino mobili e pareti.

Altri accorgimenti

Altri accorgimenti

Rawpixel

Per far si che l'aria respirata in casa sia pulita e non provochi problemi alla nostra salute, stiamo attenti anche ad altri fattori.

  • Pulizia. Fondamentale per evitare l'accumulo di sporco e polvere, passiamo sempre l'aspirapolvere e puliamo regolarmente pavimento, mobili, ripiani e sanitari. In questo modo lo sporco che si accumula sulle superfici, non si trasferirà nell'aria e noi non lo respireremo, ma sentiremo un buon profumo di pulito.
  • Tappeti e moquette. Sono spesso causa di allergie e asma, accumulano tanta polvere per la loro composizione ed immettono pelucchi nell'aria. Le soluzioni sono due: eliminiamoli completamente, oppure facciamo attenzione alla loro cura, magari richiedendo l'intervento regolare di un professionista.
  • Profumi e candele. I cattivi odori non vanno coperti, ma eliminati. Ecco che candele, spray, profumatori di ogni genere andrebbero eliminati. Le sostanze che rilasciano nell'aria contribuiscono in modo significativo al suo inquinamento. 
  • Prodotti per la pulizia. Teniamo sempre ben conservati e sigillati i prodotti chimici con cui siamo soliti pulire. Le esalazioni che da essi fuoriescono sono un'altra causa "invisibile" dell'inquinamento dentro casa. Prestiamo massima attenzione e, se possibile, serviamoci di prodotti naturali e fai da te per rassettare le varie stanze di casa.

Sconfiggiamo l'inquinamento

L'inquinamento in casa è un fenomeno costante, ma possiamo sconfiggerlo facendo attenzione alle cose di cui abbiamo appena parlato, magari installando un purificatore in casa o un deumidificatore, e qualche pianta che, oltre ad abbellire, ci aiuterà a liberare l'aria da particelle negative. Se la nostra casa sarà pulita, in ordine, libera da fumi e da umidità, il nostro benessere ci ringrazierà. 

Mettiamoci all'opera, dunque, e sconfiggiamo l'inquinamento casalingo. Buon lavoro!

Advertisement