Coltivazione e cura della begonia: tutte le azioni perché le vostre piante siano prospere

Laura Ossola image
di Laura Ossola

10 Febbraio 2024

Coltivazione e cura della begonia: tutte le azioni perché le vostre piante siano prospere
Advertisement

La begonia è una pianta perenne di origine tropicale molto apprezzata a scopo ornamentale per la bellezza e la vivacità dei suoi fiori, di cui si conoscono oltre 900 specie classificate in 3 gruppi:

  • rizomatosa: presente soprattutto come pianta d'appartamento, è un arbusto sempreverde dai fiori molto vivaci e dalle radici, appunto, rizomatose;
  • tuberosa: anche queste specie preferiscono la coltivazione in appartamento e sono caratterizzate da tuberi che emettono fusti le ci infiorescenze sono particolarmente vivaci;
  • fascicolata: questa categoria è perfetta per la coltivazione all'aperto e fiorisce dalla primavera e per tutta la stagione estiva.

Una volta scelta la vostra begonia, è il momento di dedicarvi alle sue cure: quali sono le tecniche colturali più adatte alla sua crescita felice e prospera? Scopriamo di seguito come coltivare con successo le vostre begonie.

Advertisement

Cura delle begonie

Cura delle begonie

Pexels

Le begonie sono piante che necessitano di poche cure e questo è uno dei motivi per cui è tanto apprezzata dai giardinieri; sia che decidiate di coltivarla in giardino che in vaso, per emettere la sua sontuosa fioritura la vostra begonia dovrà essere collocata in un luogo soleggiato, a patto che non sia esposta ai raggi diretti del sole, che potrebbero provocare la comparsa di macchie sulle foglie.

Il terriccio deve essere fertile e ben drenante, meglio se concimato con fertilizzante liquido ogni 15 giorni. Mantenetelo sempre umido ma mai bagnato, attendendo che lo strato superficiale sia asciutto tra un'innaffiatura e l'altra; le begonie non amano i ristagni idrici. Benché la pianta non necessiti di regolari potature, occorre eliminare tempestivamente foglie e fusti marci o secchi per favorire la crescita e la fioritura. 

Vi sono poi cure specifiche per ogni tipologia di begonia:

  • le begonie rizomatose mantengono la loro parte aerea e devono essere annualmente potate non solo per mantenerle sane, ma anche per garantire una crescita compatta e vigorosa. Nei climi più freddi occorrerà riparare la vostra begonia per l'inverno, posizionandole dapprima davanti a una finestra molto luminosa e riducendo gradualmente la luce;
  • le begonie tuberose perdono invece annualmente la loro parte aerea e potrete tagliare le foglie in autunno nel momento in cui iniziano a ingiallire. Prima dell'arrivo del gelo togliete i tuberi dalla terra e puliteli accuratamente, asciugandoli su carta di giornale al sole per circa una settimana. Dovrete conservarli singolarmente in sacchetti di carta dopo averli spolverati con polvere di zolfo.

Advertisement

Propagazione della begonia

Propagazione della begonia

Unsplash

E se le vostre begonie sono belle e rigogliose e desiderate propagarle, potete farlo semplicemente con una talea fogliare. Tagliate delle foglie giovani e sane dalla vostra begonia e incidete le nervature più robuste nella loro pagina inferiore, appoggiandola direttamente sul substrato di radicazione. Durante il radicamento dovrete ricoprire il vaso con un foglio di plastica forato oppure con un coperchio e spruzzarlo regolarmente perché il terreno resti sempre umido, mantenendolo tra i 18 e i 24 gradi.

Dopo circa un mese potrete notare le prime piantine emesse dai punti di incisione; quando saranno sufficientemente grandi potrete separarle tra loro e piantarle singolarmente. 

Grazie a queste cure le vostre begonie saranno sempre prospere e felici!

Advertisement