Stop ai cattivi odori nel frigo: i metodi casalinghi facili ed efficaci da usare

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

15 Febbraio 2024

Stop ai cattivi odori nel frigo: i metodi casalinghi facili ed efficaci da usare
Advertisement

L'uso quotidiano del frigorifero ci porta a tenere al suo interno sempre qualche confezione di alimenti vari aperta, o gli avanzi di un pasto. Sono quelli, di solito, i principali responsabili degli odori forti, non necessariamente cattivi, nel vano frigo. E poi ci si mettono anche eventuali problemi di muffa, oppure quelle volte in cui ci siamo dimenticati che c'era qualche ingrediente fresco, e quando lo riscopriamo è tutt'altro che tale. In quei casi, abbiamo da combattere con i cattivi odori, quelli che nessuno vuole sentire all'apertura della porta del frigo. Come assicurarsi di eliminarli? Ci sono diversi metodi da provare.

Advertisement

I cattivi odori nel frigorifero

I cattivi odori nel frigorifero

rawpixel.com

Se aprendo la porta del frigo siamo investiti da una zaffata di cattivo odore, dobbiamo subito scoprirne le cause.

Nella maggior parte dei casi il colpevole è qualche alimento che è andato a male, di quelli che ci siamo dimenticati in qualche contenitore del frigo. Dato che spesso sviluppano anche muffa, o comunque possono decomporsi in qualche modo, dovremo essere veloci nel rimuoverli e liberare lo scomparto diventato scena del delitto, per pulirlo e igienizzarlo a dovere.

Se si stratta di un cassetto estraibile, o un ripiano smontabile, facciamolo, portiamo il tutto nel lavandino e adoperiamoci con, alternativamente:

  • Un detersivo igienizzante (anche quelli con la candeggina), da sciacquare per bene. 
  • Una mistura di acqua e aceto in parti uguali.
  • Un cucchiaio di acido citrico disciolto in 300 o anche 500 ml di acqua calda. In questi ultimi due casi possiamo sia tenere i pezzi a bagno in una ciotola capiente, che riempirli della mistura (a seconda dei casi) e lasciar agire per 15-20 minuti prima di sciacquare per bene.

Se invece è un ripiano che è scomodo smontare, potremo usare le alternative indicate (di cui le misture da preparare in casa che andranno messe in un flacone spray), spruzzando il prodotto prescelto su un panno morbido o spugnetta appena bagnati e strizzati. Strofinate con quelli le parti del frigo (e se avete tempo, pulite proprio tutte le pareti interne!), poi usate un altro panno per sciacquare e un ultimo, asciutto, per asciugare.

Advertisement

I rimedi anti-odore per il frigo

I rimedi anti-odore per il frigo

Paul Simpson/primalsurvivor.net

Uno dei rimedi naturali più efficaci è il carbone attivo. Versatene due tazze colme in una ciotola senza coperchio, e mettetela sul fondo del frigo - non nei comparti più freddi e chiusi, ma sul ripiano aperto più in basso. Questa sostanza naturale è estremamente porosa, quindi riesce ad assorbire e trattenere al suo interno una gran varietà di microparticelle che aleggiano nel frigo, incluse le molecole responsabili dei cattivi odori. Funziona anche per eliminare umidità in eccesso, che è quella responsabile della muffa (e di altri cattivi odori). Controllate il carbone periodicamente, e non appena vi rendete conto che si è inumidito, sostituitelo con altro.

Una curiosità: se volete evitare di buttar via il carbone appena usato, distribuitelo su una teglia o vassoio in uno strato uniforme, e lasciatelo al sole per una giornata. È una pratica sufficiente a "rinnovarlo", e potrete usarlo ancora per i vari angoli di casa che volete liberare da cattivi odori o umidità.

Altri rimedi da usare contro i cattivi odori in frigo sono:

  • Una ciotola di bicarbonato di sodio
  • Una tazza con fondi di caffè perfettamente asciutti
  • Una tazza con del sale grosso

In tutti questi casi, fate come col carbone, quindi appena notate che si sono impregnati di umidità sostituiteli. Anche se in questo caso saranno da gettare via - tranne forse i fondi di caffè, che potreste infilare nella pila del compost!

Sono rimedi che non costano nulla, ma che ci aiutano a tenere il frigo nel modo migliore.

Advertisement