Riducete gli sprechi d'acqua in casa vostra con queste 12 semplici regole di consumo

Laura Ossola image
di Laura Ossola

16 Febbraio 2024

Riducete gli sprechi d'acqua in casa vostra con queste 12 semplici regole di consumo
Advertisement

Aprire il rubinetto e prendere un bicchiere d'acqua per spegnere la nostra sete oppure utilizzarla per lavarci quotidianamente è un gesto che riteniamo ormai abitudine e che svolgiamo senza pensarci dimenticando troppo spesso che questa materia prima è un bene molto prezioso e che è essenziale ridurre gli sprechi per salvaguardarla. 

Sono molti i modi in cui ogni giorni possiamo sprecare l'acqua anche solo accidentalmente e imparare a riconoscere questi sprechi e limitarli non solo è importante per la salvaguardia dell'ambiente, ma anche per ridurre i costi delle nostre bollette, permettendoci di risparmiare sulle nostre spese domestiche. 

Dove si nascondono dunque gli sprechi idrici nelle nostre case e come possiamo ridurli? Seguiamo queste 12 semplici regole di consumo per riuscirci.

Advertisement

1. Chiudete i rubinetti

1. Chiudete i rubinetti

Pexels

Alzi la mano chi chiude il rubinetto mentre si insapona, mentre si rade o si lava i denti; e chi di voi invece lascia scorrere l'acqua mentre lava i piatti o le verdure? Questa pratica è una delle principali fonti nascoste di sprechi idrici. Chiudiamo i rubinetti quando non è strettamente necessario, otterremo un risparmio di acqua davvero notevole.

Advertisement

2. Preferite docce brevi

2. Preferite docce brevi

Nicole Koehler/Wikimedia Commons

Sappiamo tutti quanto sia piacevole e rilassante concedersi un bagno caldo, ma questo può risultare in uno spreco idrico: preferite la doccia al bagno e cercate di rendere le vostre docce più brevi che potete. Sarà forse meno rilassante, ma certamente vi garantirà un sicuro risparmio. 

3. Solo a pieno carico

3. Solo a pieno carico

Marco Verch/Flickr

La lavatrice e la lavastoviglie sono un grande aiuto nelle pulizie domestiche, ma è preferibile effettuare solo cicli di lavaggio a pieno carico se desiderate ridurre gli sprechi non solo di acqua, ma anche di energia elettrica. 

4. Riparate eventuali perdite dai rubinetti

4. Riparate eventuali perdite dai rubinetti

Pxhere

Controllate tutti i vostri rubinetti in cerca di eventuali perdite, è incredibile la quantità di acqua che potrete facilmente risparmiare semplicemente riparando ogni perdita. 

5. Riparate le perdite dal WC

5. Riparate le perdite dal WC

Pxhere

Anche il vostro WC potrebbe essere una fonte nascosta di spreco idrico. Controllate periodicamente il serbatoio inserendo del colorante alimentare al suo interno prima di andare a dormire; se la mattina successiva troverete l'acqua colorata nel WC è il momento di intervenire. 

Advertisement

6. Perdite alle tubature

6. Perdite alle tubature

Anne Roberts/Flickr

Anche le vostre tubature possono essere causa di spreco e per questo è importante controllarle periodicamente in modo da poter intervenire tempestivamente in caso riscontriate delle perdite. 

7. Irrigate il prato solo quando necessario

7. Irrigate il prato solo quando necessario

Velixir/Flickr

Gli irrigatori automatici sono senza dubbio una comodità che vi permette di risparmiare tempo, ma potrebbero facilmente trasformarsi in uno spreco, se si avviano automaticamente anche quando non c'è necessità. Irrigate il vostro prato solo quando è strettamente necessario, eviterete un inutile spreco.

Advertisement

8. Raccogliete l'acqua piovana

8. Raccogliete l'acqua piovana

diane cordell/Flickr

Raccogliete l'acqua piovana e riutilizzatela per l'irrigazione delle vostre piante: eviterete di utilizzare l'acqua del rubinetto e risparmierete risorse e denaro. L'acqua piovana può essere utilizzata anche per diversi altri scopi come ad esempio per lo sciacquone o per lavare l'auto o il pavimento.

9. Irrigate solo nelle ore più fredde

9. Irrigate solo nelle ore più fredde

Marco Verch/Flickr

Quando fa molto caldo l'acqua evapora con grande rapidità, per questo è preferibile che irrighiate le vostre piante solo nelle prime ore del mattino; in questo modo l'umidità evaporerà con maggiore lentezza durante la giornata.

Advertisement

10. Erogatori a risparmio energetico

10. Erogatori a risparmio energetico

Pexels

Sostituire gli erogatori della doccia e dei rubinetti con modelli a risparmio energetico, ridurrete notevolmente il consumo di acqua a ogni utilizzo.

11. Riutilizzate l'acqua

11. Riutilizzate l'acqua

Marco Verch/Flickr

Riutilizzate l'acqua quando possibile, ad esempio recuperando l'acqua del condizionatore o dell'asciugatrice per il ferro da stiro oppure recuperando l'acqua con cui avete lavato i vegetali per lavare i piatti. 

Advertisement

12. Coinvolgete tutta la famiglia

12. Coinvolgete tutta la famiglia

Pickpik

Insegnate anche ai vostri figli l'importanza di risparmiare l'acqua in modo che apprendano delle sani abitudini di risparmio idrico fin dalla più tenera età. 

Quali di queste regole avete già iniziato a seguire?

Advertisement