Fornelli splendenti con un solo ingrediente: un trucco della nonna da rispolverare

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

23 Febbraio 2024

Fornelli splendenti con un solo ingrediente: un trucco della nonna da rispolverare
Advertisement

Ci sono pulizie che ci sembra di dover fare in continuazione, e quella dei fornelli della cucina rientra certamente nella categoria. Ogni volta che cuciniamo qualcosa, non importa la cura che possiamo avere per evitare schizzi e liquidi che strabordano, sia le griglie, che i bruciatori, che il ripiano di fondo si sporcano sempre almeno un po'. Abbiamo a disposizione un arsenale di prodotti, ma anche rimedi fai-da-te per far brillare tutto di nuovo, e uno è più tradizionale di altri, quello che magari le nostre nonne mettevano in pratica: usare l'amido di mais.

Questa polvere che fa parte di tante ricette, per addensare di solito creme e salse, è leggera e quindi solo leggermente abrasiva, e queste sue qualità la rendono utile anche per la pulizia di diverse parti della cucina. Vediamo qualche uso da conoscere.

Advertisement

Usare l'amido di mais per pulire i fornelli

Usare l'amido di mais per pulire i fornelli

Creativo

Ci sono diversi modi in cui usare l'amido di mais nella pulizia dei fornelli. O meglio, diverse combinazioni possibili, perché infatti l'amido è l'ingrediente che dà spessore ai nostri prodotti fai-da-te, conferendo quella minima abrasività che li rende efficaci.

Quindi, un primo modo per usare l'amido di mais è proprio creare una pasta facile da spalmare ma non troppo liquida, versandone un cucchiaio in una ciotolina, e  aggiungendo un bicchiere di acqua a filo, mescolando fino a che non si ottiene la consistenza di una crema di quelle sgrassanti. Se necessario, aggiustate la dose di acqua o di amido. Aggiungete quindi una goccia di detersivo per i piatti, mescolate di nuovo, e poi con una spugnetta o un panno morbido usate questo rimedio casalingo, strofinando ovunque serva.

Dovrete naturalmente sciacquare per asportare ogni residuo di prodotto insieme allo sporco, e poi asciugare, proprio come con i normali detersivi.

Advertisement

Altri modi per pulire con l'amido di mais

Altri modi per pulire con l'amido di mais

MAIZENA/Amazon

Delle versioni alternative di questo prodotto, adatte ad esempio anche per pulire il forno, si possono creare con:

  • Amido di mais e aceto bianco. Versate 230 ml di aceto in un pentolino, aggiungete 1 cucchiaio di amido e fate scaldare a fuoco basso, mescolando fino a che non venga fuori una crema più densa. Lasciate raffreddare, poi applicate sulle zone da pulire e lasciate agire 20 minuti. Poi strofinate per bene, sciacquate asciugate.
  • Succo di limone e detersivo per piatti, insieme all'amido. Create la stessa crema vista sopra con l'aceto, sostituendo la stessa quantità di succo di limone. Prima che si raffreddi troppo (e quindi diventi più difficile da mescolare), aggiungete una punta di cucchiaino di detersivo per piatti liquido, mescolate e finite di far raffreddare. Si usa nello stesso modo di quello visto sopra.

Sono rimedi naturali che possono far comodo come metodo abituale, ma anche solo come soluzione d'emergenza quando magari ci manca il detersivo specifico che di solito adoperiamo per questo tipo di pulizie. E ovviamente sono anche alternative con un impatto decisamente minore sull'ambiente, quindi ottime per una scelta green. Avete mai provato questi rimedi?

 

Advertisement