Impariamo a far sparire i cattivi odori dal divano con metodi semplici

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

09 Maggio 2024

Advertisement

Ci sediamo sul divano, o anche sulle poltrone, e ci accoglie una nuvola di odori sgradevoli: già solo la sporcizia accumulata da tempo ne può essere responsabile, ma a rincarare la dose potrebbe esserci il fumo (anche quello dei caminetti), il sudore, lo sporco lasciato da animali domestici e non solo. Se però non vediamo macchie evidenti da lavare, oltre a passare l'aspirapolvere cosa possiamo fare per eliminare i cattivi odori? Al netto del lavaggio, che si può fare a mano o ancora meglio con un piccolo apparecchio apposito per le tappezzerie, possiamo ricorrere a qualche metodo fai-da-te da tenere sempre presente.

Advertisement

Bicarbonato di sodio o aceto bianco

miles_house/Instagram

La coppia imbattibile di ingredienti naturali impiegati nella quasi totalità di pulizie di casa è utile anche in caso di eliminazione dei cattivi odori dai divani. L'importante, specie con l'aceto, è capire se possiamo usarlo sullo specifico materiale di cui è rivestito il nostro divano o poltrona, per evitare di rovinarli.

  • Bicarbonato: usarlo per deodorare non potrebbe essere più semplice. Munitevi di un colino a maglie strette, riempitelo con qualche cucchiaio di bicarbonato, e usatelo per cospargere di un velo uniforme tutta la superficie, cercando di farne rimanere anche sugli schienali. Lasciate agire per un'ora indisturbato, e poi passate l'aspirapolvere per rimuovere fino all'ultimo granello.
  • Aceto: scegliete una bottiglia spray che eroghi il liquido nebulizzando finemente, e riempitela di aceto bianco. Se volete una mistura un po' più delicata, usate metà acqua distillata e metà aceto. Il tipo di aceto migliore per questi usi è quello distillato, o di alcol.
    Spruzzate per bene su tutto il divano, senza impregnare troppo, e arieggiate la stanza. Dopo un po' l'odore agre del condimento sparisce, ma con esso anche i cattivi odori di prima!

Advertisement

Carbone attivo e profumi fai-da-te

@covermycushion/Instagram

Il carbone attivo è una sostanza che intrappola naturalmente gli odori, e funziona anche negli ambienti. Proprio come il carbone vegetale che conosciamo tutti, però. macchia facilmente i tessuti, quindi va usato dentro a sacchetti di stoffa che non lo facciano arrivare a contatto con la tappezzeria dei nostri divani e poltrone.

Potremo quindi posizionarlo negli angoli del divano, sotto a sedili o schienali ma laddove non ci sia rischio di sedervisi proprio sopra: lo frantumeremmo e sarebbe più probabile che sporchi il divano. Può rimanere lì per settimane, a catturare i cattivi odori. Quando non funziona più, mettetelo sotto i raggi diretti del sole e si "rigenera" da solo!

Se poi ci muoviamo nella sfera dei profumi, oltre a quelli da acquistare pensati per tessuti vari, possiamo preparare dei prodotti naturali in casa. Un modo semplicissimo è diluire 20 gocce di un olio essenziale a piacere in un flacone spray da 500 ml di acqua distillata. Anche in questo caso è meglio usare un nebulizzatore fine, per non impregnare di umidità i cuscini, e poi spruzzare leggermente come per avvolgere tutto il divano con una nuvola profumata!

Avete qualche profumo preferito da usare per la tappezzeria di divani e poltrone?

Advertisement