Fai sparire le mosche da casa con dei semplici rimedi naturali

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

11 Maggio 2024

Advertisement

Non appena le temperature sono abbastanza miti, torniamo ad aver a che fare con tutta una serie di insetti fastidiosi, come le mosche che si infilano in casa. Oltre al disagio di trovarle a ronzare un po' ovunque, dalla cucina al bagno magari anche alla camera da letto o salotto quando vorremmo rilassarci e riposare, c'è un fattore che non si può dimenticare: questi insetti possono portare con sé malattie, e spesso sono esse stesse un segnale di scarsa igiene in casa. Esistono, però, dei rimedi che ci aiutano a tenerle lontane, anche quelli a base di ingredienti che facilmente troviamo in casa.

Advertisement

Le trappole adesive e il peperoncino

primo piano di una mosca posata sulla cornice di una finestra

natzw/Reddit

Non è mai piacevole dover piazzare trappole per insetti o altri animali sgraditi in casa, ma se la situazione sembra più difficile da gestire, ci si può aiutare con delle trappole adesive. Ne esistono di specifiche per le mosche, e vanno messe proprio nei punti di casa dove questi animali tendono a riunirsi di più, come in certi angoli della cucina, o presso alcune finestre di casa. Andranno cambiate non appena cominciano ad essere troppo piene, mettendo dei nuovi foglietti.

Un rimedio fai-da-te da provare, poi, è uno spray a base di peperoncino: un repellente naturale che non comporta rischi per noi o per i nostri animali domestici, a patto che venga spruzzato in punti dove è difficile che cani e gatti posino le zampe. Prepararlo è semplicissimo: si deve solo mescolare un cucchiaino di peperoncino in polvere in un flacone di acqua, spruzzando nei pressi di porte e finestre. 

Advertisement

Aceto di mele o oli essenziali contro le mosche

una bottiglia di aceto di mele

JFVelasquez Floro/Wikimedia Commons

Altri due tipi di rimedi a base di ingredienti naturali che si possono usare contro le mosche prevedono l'uso, rispettivamente, di aceto di mele o oli essenziali.

Nel primo caso, con l'aceto di mele si prepara una trappola. Il rimedio consiste infatti nel riempire una ciotolina o barattolo di vetro con una mistura di aceto di mele e sapone per piatti in parti uguali. Una volta mescolato, lasciate cadere sulla superficie del mix un po' di zucchero: sia l'aceto di mele che lo zucchero attireranno le mosche, e la viscosità conferita dal detersivo per piatti renderà impossibile alle mosche volare via. In alternativa all'aceto si può usare anche della birra oppure una bibita gasata come la Coca cola.

Per un repellente naturale, invece, ci si può affidare agli aromi che tengono lontani questi insetti (e che funzionano anche con altri insetti, talvolta persino le zanzare). Quanto agli oli essenziali da preferire, si consigliano in particolare quelli di:

  • canfora
  • citronella
  • menta piperita
  • eucalipto
  • cannella

Quanto ai metodi per sfruttarli, ce ne sono diversi: possiamo infatti metterli nei diffusori - se sono aromi che ci risultano graditi, e piazzare quelli preferibilmente nei punti di accesso delle stanze, così da creare una sorta di barriera per le mosche. Altrimenti si possono anche diluire in acqua distillata in un flacone spray (cui potete aggiungere anche una minima quantità di alcol etilico, proprio uno o due cucchiai), in misure variabili a piacere. Di solito si considerano circa 20 gocce per almeno mezzo litro di acqua, ma si può anche diminuire o aumentare la dose. Usate questo prodotto come un repellente d'ambiente per le mosche.

Come evitare di avere mosche in casa

Le mosche sono attirate nelle nostre case dagli odori dei cibi, e sappiamo che ronzano anche in aree non perfettamente pulite o dove aleggiano olezzi non proprio gradevoli. Se quindi notiamo che ci sono più mosche del solito, probabilmente c'è da pulire a fondo una stanza o un punto in particolare della casa, evitando di lasciare cibi e bevande aperti in giro per casa soprattutto quando fa caldo. 

A volte si notano mosche anche dove le pulizie sono fatte impeccabilmente, ma di rado saranno presenti in quantità davvero fastidiose, e contro quelle possono bastare rimedi come quelli indicati sopra!

Advertisement