Fughe del pavimento: i metodi e gli strumenti più efficaci per pulirle perfettamente

Laura Ossola image
di Laura Ossola

15 Maggio 2024

Pavimento in piastrelle con fughe pulite
Advertisement

Le fughe sono elementi costituenti di ogni pavimento ed è importante mantenerle sempre pulite quanto le piastrelle che uniscono. La loro cura tuttavia può risultare particolarmente difficile e costosa, ma conoscendo le giuste tecniche è possibile ottenere risultati soddisfacenti anche con uno sforzo minimo e prezzi contenuti.

Vi spieghiamo di seguito i rimedi fai da te e gli strumenti più efficaci per riportare le fughe dei vostri pavimenti all'originaria pulizia.

Advertisement

Rimedi fai da te per la pulizia delle fughe del pavimento

Pxhere

Pensare all'acquisto di costosi e aggressivi prodotti chimici specifici per la pulizia delle fughe del pavimento è forse la prima soluzione a cui si pensa quando ci si approccia a questo lavoro, ma esistono numerosi rimedi fai da te, naturali, sostenibili, delicati sulle superfici e rispettosi della salute, che vi permetteranno di ottenere ottimi risultati senza spese e fatiche eccessive:

  • bicarbonato di sodio: senza dubbio è uno dei rimedi sbiancanti per eccellenza e può essere utilizzato a diluizioni diverse a seconda del grado di sporcizia e annerimento delle vostre fughe; in caso di sporcizia moderata potrete diluirne 50 grammi in 500 ml di acqua tiepida, in caso di sporcizia ostinata invece aumentate la dose creando una pasta più densa con 100 grammi di bicarbonato in 200 ml di acqua. In entrambi i casi applicate la soluzione direttamente sulle fughe e strofinate accuratamente con uno spazzolino da denti, quindi lasciate agire almeno 30 minuti prima di risciacquare con abbondante acqua e uno straccio;
  • aceto bianco: oltre ad avere una grande efficacia pulente e sgrassante, adatta ai pavimenti unti come quelli della cucina, l'aceto bianco vi permette anche di igienizzare le vostre fughe; applicate una soluzione in parti uguali di aceto e acqua tiepida (oppure l'aceto puro in caso di sporcizia particolarmente ostinata) direttamente sulla superficie e lasciate agire almeno 30 minuti prima di risciacquare con abbondante acqua tiepida, sfregando eventualmente con uno spazzolino per rimuovere le incrostazioni più ostinate;
  • acqua ossigenata: un rimedio perfetto, infine, qualora l'eccesso di umidità abbia favorito lo sviluppo di muffe tra le fughe del vostro pavimento; scegliete l'acqua ossigenata a 10 volumi per risultati più certi e applicatela su uno spazzolino strofinando delicatamente. In alternativa, soprattutto in caso di marcato annerimento dovuto allo sviluppo di muffe, potete applicare l'acqua ossigenata su batuffoli di cotone che applicherete direttamente sulle fughe; lasciate agire almeno 1 ora prima di rimuovere strofinando con uno spazzolino e risciacquando abbondantemente.

Advertisement

Strumenti utili per la pulizia delle fughe del pavimento

Una persona che usa un getto di acqua a pressione per pulire le fughe del pavimento

Peachtree Pressure Washing/Flickr

Oltre ai rimedi naturali sopra citati, esistono diversi strumenti che possono aiutarci nella pulizia delle fughe dei pavimenti, non tutti naturali e delicati e con livelli di efficacia differenti:

  • pulitore a vapore: perfetta soluzione per chi ha animali domestici, bambini o pavimenti delicati in pietra naturale, alcuni modelli sono dotati di uno specifico accessorio per le fughe ed è molto utile per evitare l'uso di sostanze chimiche che potrebbero lasciare fastidiosi residui. Questo strumento può essere molto utile per la pulizia ordinaria delle vostre fughe, che torneranno pulite in un attimo, senza eccessiva fatica e senza residui chimici, mentre potrebbe essere meno efficace in caso di incrostazioni particolarmente ostinate;
  • pulitori professionali: esistono in commercio numerosi pulitori professionali per la cura delle fughe, che possono avere prezzi anche molto differenti tra loro ma tutti accomunati dalla formulazione contenente detergenti chimici particolarmente aggressivi, tanto che nella maggior parte dei casi sono sconsigliati sulle superfici delicate e le pietre naturali. Questi prodotti sono senza dubbio molto efficaci e garantiscono un pulito eccellente con uno sforzo minimo, ma lasciano fastidiosi residui sulle superfici e in molti casi risultano molto costosi; il consiglio è pertanto preferire il loro utilizzo solo nel caso di sporcizia particolarmente ostinata, scegliendo metodi meno dispendiosi e più naturali per la pulizia ordinaria;
  • penne per fughe: le penne per fughe, infine, sono molto convenienti e pratiche da utilizzare e applicare; questi prodotti tuttavia non rimuovono le macchie dalle vostre fughe limitandosi a ricoprirle e costituendo dunque un buon rimedio temporaneo da utilizzare solo in caso di emergenza oppure nel caso in cui tutti gli altri metodi abbiano fallito. Fate molta attenzione al colore, che potrebbe non essere uguale a quello delle vostre fughe.

E voi, come pulite le fughe dei vostri pavimenti?

Advertisement