Grasso bruciato sul forno: i consigli per pulirlo in modo efficace e senza fatica

Laura Ossola image
di Laura Ossola

08 Giugno 2024

Advertisement

Il forno è uno dei luoghi della casa più difficili da pulire e per questo motivo spesso rimandiamo il momento della pulizia più che possiamo. In questo modo inevitabilmente finiscono per accumularsi sulla sua superficie delle incrostazioni di grasso bruciato talvolta impossibili da rimuovere. 

Con i rimedi giusti e una buona dose di volontà, tuttavia, anche il più incrostato dei forni può tornare pulito come fosse nuovo. Vi suggeriamo di seguito alcuni utili consigli per pulire il forno dal grasso bruciato in modo efficace e senza fatica.

Advertisement

I rimedi naturali per la pulizia del forno

Rikku ToMoruti/Reddit

Anche per le incrostazioni più ostinate del vostro forno potrete trovare facilmente una soluzione tra i rimedi naturali, che si rivelano anche in questo caso dei validissimi alleati nella risoluzione dei problemi di pulizia:

  • sale grosso: utilissimo in caso di incrostazioni ostinate o bruciate, il sale grosso può essere sciolto in acqua tiepida e applicato sulla superficie da pulire el asciate agire per 15 minuti circa prima di risciacquare con una spugna umida;
  • aceto bianco: fate bollire mezzo bicchiere di aceto in un pentolino e inseritelo bollente nel forno preriscaldato a 100 gradi. Lasciate 15 minuti prima di spegnere e far raffreddare, strofinando poi con una spugnetta o un panno umido;
  • bicarbonato:imbevete una spugna morbida con acqua tiepida e bicarbonato e strofinate direttamente sulle incrostazioni, la sua azione leggermente abrasiva eliminerà con facilità tutte le incrostazioni;
  • succo di limone: spremete 2 limoni in una teglia da forno, aggiungete dell'acqua e infornate a temperatura media per 30 minuti; lasciate raffreddare quindi ripulite con una spugnetta morbida o un panno inumidito.

Advertisement

Altri consigli utili per la pulizia del forno

Pexels

Oltre a utilizzare i rimedi naturali elencati sopra potrete adottare ancha altri accorgimenti utili nella pulizia del vostro forno:

  • regolarità: è importante evitare che le incrostazioni si fissino sulla superficie pulendo il vostro forno dopo ogni utilizzo. Sarà sufficiente una spugna morbida o un panno inumidito per la pulizia a ogni utilizzo, effettuando una pulizia più approfondita con i rimedi descritti in precedenza una volta al mese circa;
  • funzione autopulente: alcuni forni moderni sono dotati di una funzione autopulente ad azione pirolitica o idrolitica. Nel primo caso il forno verrà riscaldato fino a 500 gradi incenerendo la sporcizia, che si depositerà sul fondo e potrà essere facilmente rimossa; nel secondo caso, invece, si dovrà versare sul fondo dell'acqua e attivare la funzione di autopulizia, che genererà vapore acqueo per ammorbidire i residui di sporcizia;
  • se necessario scegliete la combinazione di più rimedi naturali per migliorarne l'azione pulente: potrete ad esempio miscelare l'aceto bianco con il bicarbonato oppure il bicarbonato e il succo di limone per sfruttarne appieno tutte le potenzialità.

Grazie a questi consigli il vostro forno sarà sempre perfettamente pulito e libero da incrostazioni e grasso bruciato!

Advertisement