Segreti per gerani fioriti tutta l'estate: i concimi che fanno la differenza

Laura Ossola image
di Laura Ossola

09 Giugno 2024

Advertisement

I gerani sono i protagonisti indiscussi dei nostri balconi e terrazzi estivi e sono capaci di donarci grandi soddisfazioni con poche cure. Come tutte le piante, tuttavia, per deliziarci con le loro superbe fioriture necessitano del giusto apporto di nutrienti, che talvolta deve essere fornito con aggiunte al normale terreno di coltura.

I fertilizzanti giocano dunque un ruolo fondamentale nella coltivazione dei gerani, favorendo l'emissione di fiori e dandoci modo di godere per tutta l'estate della loro colorata vivacità.

Vediamo di seguito quali concimi scegliere per la cura dei nostri gerani.

Advertisement

Le caratteristiche di un buon concime per gerani

Pxhere

Esistono in commercio diversi tipi di concimi, ciascuno più adatto a particolari specie vegetali in base alle singole necessità nutrizionali. Perché i nostri gerani si ricoprano sempre di generose e colorate fioriture, il concime deve necessariamente avere le seguenti caratteristiche:

  • composizione: un buon concime per gerani deve contenere fosforo per stimolare la crescita delle radici e la fioritura, azoto per promuovere la crescita delle foglie e potassio per assicurare la resistenza alle malattie e pervenire la perdita di acqua. Tale composizione deve necessariamente variare in funzione della stagione così come cambiano le esigenze di nutrienti dei gerani;
  • terreno: anche la composizione del terreno può influenzare la scelta del concime più adatto, soprattutto nel caso in cui dobbiamo scegliere tra concime liquido o in granuli;
  • tempistiche: la concimazione deve essere effettuata regolarmente ogni 2-3 settimane e seguendo attetametne il dosaggio indicato in etichetta, ricordando che in caso di dubbio è sempre meglio ridurre le dosi piuttosto che concimare in eccesso.

Anche i concimi fai da te possono essere adatti alla fertilizzazione dei gerani, ma occorre prendere le dovute precauzioni nella loro scelta e preparazione, al fine di assicurare alle nostre piante il giusto apporto di nutrienti ma anche di evitare la diffusione di muffe e batteri.

Advertisement

Concimi naturali fai-da-te per i gerani

geranio rosa in vaso blu

Needpix

Sono diversi gli ingredienti presenti nelle nostre dispende che possono rivelarsi molto utili per la concimazione dei gerani:

  • acqua di cottura delle verdure: se avete bollito le verdure senza salare l'acqua, potrete facilmente riutilizzarla per innaffiare i vostri gerani, i nutrienti rilasciati dalle verdure durante la cottura nutriranno le vostre piante garantendovi un'abbondante fioritura;
  • bucce di banana: ricche di potassio, si rivelano un concime utilissimo per numerose piante, tra cui i gerani. Potrete semplicemente seppellirle nel terreno del vaso dei vostri gerani, avendo cura di asciugarle bene per evitare che sviluppino muffe durante la decomposizione, oppure metterle in infusione in acqua per 2 settimane, quindi filtrare e utilizzare la soluzione così ottenuta per innaffiare i gerani;
  • fondi di caffè: sono molto ricchi di azoto e possono essere semplicemente fatti raffreddare e asciugare e poi cosparsi sul terreno del vaso;
  • lupini: riducete in polvere i lupini secchi e spargetene 50 grammi intorno ai vostri gerani ogni 2 mesi, forniranno il giusto apporto di azoto per stimolare la crescita;
  • lievito di birra: ricco di azoto e fosforo, potrete scioglierne un cubetto in 3 litri d'acqua lasciando riposare una settimana, quindi diluire in 10 litri d'acqua e utilizzare per la consueta irrigazione.

Con i concimi giusti i vostri saranno sempre rigogliosi e coloratissimi!

Advertisement