Come arredare la parete dietro al letto quando manca la testiera

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

11 Giugno 2024

Advertisement

Certe strutture letto non sono dotate di testiera che si proietta sulla parete, e così quella superficie sembra spesso spoglia. Per evitare di percepire quella sensazione di vuoto e anzi, riempire lo spazio con elementi che decorino e, a volte, siano anche utili in altri modi per completare l'arredo della stanza, possiamo ricorrere a diversi trucchi di design, anche fai-da-te. Vediamo qualche idea insieme.

Advertisement

1. Una lunga mensola

nordicdesign.ca

Una sola mensola, che si allunga su tutta la parete dietro al letto, tagliandola da lato a lato: è perfetta per un arredo minimal, e vi si possono poggiare libri, quadri, cornici, piante e non solo!

Advertisement

2. Come gli arazzi di un tempo

urbanoutfitters.com

Un tempo le pareti venivano abbellite da arazzi, oggi possiamo farlo con qualcosa di simile: come fossero "poster di stoffa", possiamo usare grandi teli e foulard per arredare, persino coperte leggere che abbiano belle fantasie.

3. Il macramè

Amazon

Per chi ama uno stile boho, le creazioni fatte di fili intrecciati ad arte con i nodi del macramè sono sempre un elemento accattivante. Anche quelli possono essere appesi alla parete dietro al letto, proprio dove di solito finisce la testiera.

4. Vecchie porte

Stuart Allman/Pinterest

Una vecchia porta, proprio anche solo un battente malandato che non potremmo mai continuare a usare nello stesso modo, diventa un elemento per decorare la casa davvero ottimo per chi vuole dare un tocco rustico o shabby chic agli interni. In camera da letto, per esempio, potrebbe essere un pannello su cui fissare le applique per illuminare comodamente il capo del letto.

Pinterest

Se invece la porta merita di essere esposta come materiale di rivestimento, allora ecco che tutto un portone molto bello diventa una vera e propria accent wall che riempie di carattere la stanza da letto.

Advertisement

5. Vecchie finestre

lizmarieblog.com

Allo stesso modo, persino infissi vecchi, specie le finestre con tanti pannelli, sono diventati lo spunto che continua a conquistare per decorare la parete dietro al letto al posto della testiera.

6. Arte a piacere!

PrintEraPrints/Etsy

Una parete senza testiera è una parete vuota, e quindi è una tela pronta da decorare a piacere con cornici di quadri, stampe, fotografie, illustrazioni di ogni tipo! Potete dare tutto il carattere che volete alla vostra stanza, scegliendo l'arte che vi rappresenta di più.

Advertisement

7. Il colore sulla parete

Amandine H/Pinterest

Se non c'è la testiera, potremmo "disegnarla", o quasi. Dipingere una sezione di parete di un colore diverso, secondo la tecnica del color block, proprio in corrispondenza di dove troviamo di solito la testiera, è un'idea da provare!

8. Rivestimenti in altri materiali

Caroline Nyambura/Pinterest

Per dare carattere alla parete aggiungendo una texture diversa, non c'è niente come rivestirla di altri materiali, e il legno regna sempre sovrano. Una boiserie che si sviluppa in orizzontale, oppure i listelli sottili che tanto vanno di moda e coprono lo spazio in verticale, sono tutte opzioni da personalizzare per modelli e colore, e che magari diventano anche utili quando a isolamento termico e acustico della stanza!

Quale idea vi piacerebbe di più per un letto senza testiera?

Advertisement