x
8 modi di utilizzare l'aceto nel lavaggio…
15 oggetti rotti o in disuso trasformati in stupendi oggetti di arredamento... Non vedrai l'ora di replicarli! Avete voglia di rinnovare il vostro giardino? Queste idee fantasiose potrebbero fare al caso vostro!

8 modi di utilizzare l'aceto nel lavaggio dei vestiti: per risparmiare soldi e salvare l'ambiente

14 Luglio 2019 • di Marco Renzi
26.392
Advertisement

Uno degli ingredienti chiave della pulizia naturale, molto usato dalle nostre nonne, è l'aceto bianco. Grazie alla sua elevata acidità questo ingrediente riesce a rimuovere il grasso, a disinfettare le superfici e ad eliminare gli odori sgradevoli. Tutte proprietà che sono utilissime anche nell'ambito della lavanderia!

Invece di usare mille prodotti costosissimi e che inquinano l'ambiente finendo nei tubi di scarico, potete infatti affidarvi all'aceto bianco per una miriade di necessità. Di seguito ne abbiamo raccolte ben 8 molto comuni... provare per credere!

NB: Vi ricordiamo che l'aceto non va MAI mescolato con la candeggina.


  • 1. Lavare i costumi da bagno: per evitare di danneggiare i costumi in lavatrice, mettili a bagno per mezz'ora con acqua fredda e mezza tazza di aceto, poi sciacquali e mettili ad asciugare all'aria. Torneranno come nuovi!
  • 2. Trattare le macchie ostinate: 20 minuti prima del lavaggio, spruzza dell'aceto bianco sulle macchie di ketchup, senape o deodorante.
  • 3. Ammorbidire in maniera naturale: se non ami usare ammorbidenti commerciali, l'aceto costituisce un'alternativa ipoallergenica ed economica. Aggiungine mezza tazza all'ultimo ciclo di risciacquo... e voilà!
  • 4. Eliminare i peli degli animali: poiché l'aceto bianco aiuta le fibre dei vestiti a rilassarsi, permette ai peli di staccarsi più facilmente.
immagine: pxhere
  • 5. Pulire la lavatrice: oltre ad aiutarti nel bucato, l'aceto bianco si prende cura della lavatrice. 3-4 volte l'anno, avvia un ciclo senza vestiti aggiungendo due tazze di aceto bianco... eliminerai residui di muffa e di detergente.
  • 6. Elimina l'elettricità statica: aggiungere mezza tazza in fase di risciacquo elimina la fastidiosa elettricità statica dai vestiti derivata dallo sfregamento.
  • 7. Eliminare l'odore delle sigarette: l'aceto è utile per lavare i vestiti dei fumatori ed anche tendaggi o tessuti di arredamento che assorbono gli odori. Aggiungilo al ciclo di lavaggio oppure utilizzalo per tenerli in ammollo prima di lavarli.
  • 8. Pulire la biancheria intima: se hai indumenti intimi delicati e non vuoi metterli in lavatrice, procedi lavandoli a mano dopo averli lasciati in ammollo con acqua e aceto per mezz'ora.

Insomma, oltre ad essere efficiente, l'aceto bianco è un ingrediente ecologico e costa pochissimo: che volete di più?

Tags: TrucchiGreen
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie