Burro per il legno fai-da-te: una ricetta semplice e naturale per far durare più a lungo i tuoi utensili

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

22 Novembre 2023

Burro per il legno fai-da-te: una ricetta semplice e naturale per far durare più a lungo i tuoi utensili
Advertisement

Belli e intramontabili, taglieri e mestoli di legno sono protagonisti nelle cucine di tutto il mondo, e un ottimo modo per prendersene cura è nutrirli con un burro speciale. Sono tra gli utensili da cucina più comuni, spesso anche quelli più economici, e vanno però puliti spesso e anche molto bene perché il legno è un materiale che, naturalmente, si impregna di tutte le sostanze che vi appoggiamo, e se non ce ne prendiamo cura a dovere poi viene meno l'igiene che vorremmo in cucina. Con i mestoli, poi, la questione è ancora più importante.

Sappiamo che più che lavare con tanta acqua e sapone, che può deformare i taglieri e in genere rovinare il legno, uno dei metodi comodi per pulirlo è usare succo di limone e sale, o una goccia di aceto bianco ogni tanto. Insomma, tutti metodi che alla lunga rovinano il legno, che si disidrata e si usura. Per restaurarlo e farlo tornare bello e lucido come nuovo, possiamo preparare un burro naturale con le nostre mani.

Advertisement

Come preparare burro per il legno

Come preparare burro per il legno

rawpixel.com

Per preparare questo prodotto avrete bisogno di:

  • 30 grammi di cera d'api
  • 60 ml di olio di cocco, oppure un altro olio vettore vegetale. Potrebbe essere anche olio di oliva, di mandorle, o olio minerale, ad esempio)
  • oli essenziali (facoltativi)

Ancora, procuratevi due pentole per la cottura a bagnomaria e un contenitore in cui mettere il butto pronto, che abbia una chiusura ermetica (meglio se un barattolo di vetro o una confezione di latta).

Il procedimento è davvero semplicissimo, e dovrebbero volerci circa 40-45 minuti per completarlo.

  1. Preparate le pentole per il bagnomaria con l'acqua
  2. Mettete a scaldare la cera d'api
  3. Quando comincia a sciogliersi, aggiungete l'olio e mescolate per uniformare bene
  4. Se volete, aggiungete poche gocce di uno o più oli essenziali. Usatene proprio solo due o tre gocce, per evitare poi che mestoli o taglieri che usate a contatto coi cibi abbiano un odore forte. Se invece userete il burro su oggetti decorativi di legno, potete anche aumentare un po'.
  5. Quando è tutto perfettamente liquido, travasate nel contenitore prescelto
  6. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e senza chiudere il contenitore
  7. Quando è freddo, chiudete il coperchio.

Advertisement

Come usare il burro per il legno

Come usare il burro per il legno

Eneida Nieves/Pexels

Il momento migliore per applicare questo prodotto nutriente per il legno, è la sera - così da lasciarlo agire indisturbato per tutta la notte e dare modo alle fibre del legno di assorbirlo per bene. 

Ricordate sempre di pulire per bene gli oggetti di legno che volete trattare con questo burro, e di assicurarvi che siano perfettamente asciutti quando vi spargete il burro. 

Il procedimento, poi, è altrettanto intuitivo quanto la preparazione:

  1. Prendete una discreta quantità di burro e spargetela anche grossolanamente con le dita su tutta la superficie dell'oggetto da trattare
  2. Con l'aiuto di un panno morbido che non faccia pelucchi, massaggiate il burro su tutta la superficie, assicurandovi di non lasciare zone scoperte e facendolo penetrare per bene
  3. Lasciate gli oggetti all'aria (in casa, ovviamente) per tutta una notte o anche più, indisturbati 

Quando avranno assorbito il burro, saranno asciutti, ma con i colori ravvivati e decisamente più lucidi e belli a vedersi! Pronti a preparare il vostro burro per il legno?

Advertisement