5 trend di arredamento della cucina che esploderanno nel 2024

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

22 Novembre 2023

5 trend di arredamento della cucina che esploderanno nel 2024
Advertisement

Cucine alla moda: nel 2024, per esserlo, dovranno avere alcune caratteristiche ben precise. Il predominio del bianco è venuto meno, e ora si vira verso colori ricchi. E se eravate indecisi sull'acquisto dei lampadari di spicco, quelli bellissimi e super scenografici che fluttuano sopra al ripiano di lavoro all'isola, meglio ripensarci, perché il trend previsto per l'anno a venire è un altro.

E poi i materiali, i mobili che fanno tendenza e il tipo di ripiano cottura. Per una cucina davvero al passo coi tempi, le indicazioni sembrano convergere tutte su alcune linee guida specifiche. Ve ne indichiamo 5 di seguito.

Advertisement

I colori più trendy per le cucine nel 2024: spazio ai toni ricchi

I colori più trendy per le cucine nel 2024: spazio ai toni ricchi

huedesigncollective.com

Una cucina super luminosa, dove regna il bianco, è uno standard diffuso in tutto il mondo. E finché il gusto nordico ha prevalso, era anche una scelta molto in linea con la moda contemporanea quanto a design. Ora però le cose sono cambiate, e si vuole dare carattere con colori decisi, che siano caldi, ricchi e avvolgenti.

Uno dei preferiti per chi non ha paura di osare, è il borgogna. Noterete che anche certi elettrodomestici, e non solo mobili, cominciano a proporre versioni smaltate o verniciate di tinte simili!

Advertisement
howdens.com

howdens.com

Altra opzione, uno smoky blu, un blu-grigio scuro, preferibilmente satinato, che è molto elegante, senza essere necessariamente austero. È tra le tonalità di blu scuro e avvolgente che pare proprio prenderanno il sopravvento nei mesi a venire.

next125.com

next125.com

Per chi vuole rimanere ancorato ai toni naturali, quelli della terra, allora i marroni scuri vellutati, caldi e morbidi, sono da considerare. E non solo per piccole porzioni della cucina, quanto proprio per tante superfici. Rendeteli il tono principale di una palette fatta poi di tonalità naturali ben armonizzate con quello.

Piano cottura a induzione: quello preferito in cucina

Piano cottura a induzione: quello preferito in cucina

IKEA

Si dice che i grandi cuochi preferiscano i fornelli a gas per la velocità di riscaldamento e per la capacità di modulare molto più finemente l'intensità del calore. Ma ormai anche i piani cottura a induzione offrono sufficiente controllo in tal senso. E il loro funzionamento ha una conseguenza che va d'accordo con l'idea di una cucina sempre più essenziale nelle forme: producendo meno fumo, ci evitano di installare anche cappe voluminose per aspirarli tutti. 

E poi, sono pressoché "invisibili" a livello estetico!

La cucina da sogno ha una dispensa rifornitissima

La cucina da sogno ha una dispensa rifornitissima

Kate Marker Interiors

Se un tempo il vanto delle cucine di lusso, quelle in cui c'è spazio per tutto e più, era l'isola grande al centro della stanza, ora invece forse si fa ancora più caso a un altro elemento: una dispensa. E non tanto un mobile a sé, che anzi avrebbe un look un po' vintage, ma proprio un'area della stanza, o una sezione del set di mobili, che sia attrezzata per ospitare di tutto, da ingredienti a utensili extra. Questo, ovviamente, per le cucine di chi ha sufficiente spazio e tempo da passare ai fornelli!

Advertisement

Illuminazione invisibile ma articolata

Illuminazione invisibile ma articolata

ninetyeightinterior.com

I lampadari dal design ricercato che pendono dal soffitto, per fluttuare proprio sopra al ripiano di lavoro, o meglio ancora ai banconi o isole al centro della cucina, sono qualcosa che vediamo ancora in tantissimi negozi di arredo e che piacciono un sacco ai più. Ma pare che la moda si stia per spostare ancora, e in direzione opposta: è vero, sì, che bisogna prevedere una fonte luminosa specifica e ben direzionata per ogni area di traffico della cucina; ma non dovrà trattarsi di lampadari o applique vistose. Meglio trovare soluzioni che sappiano mimetizzarsi nel mobilio e nell'architettura della stanza.

Marmo che passione

Marmo che passione

anthologycreatives.com

Le pietre naturali sono ancora il simbolo di una rifinitura di lusso in cucina, dunque molto ambite e indiscutibilmente splendide. Che rivestano i ripiani, il paraschizzi o anche aree più ampie delle pareti e dei pavimenti, dipende tutto dal budget e dal design che si ha in mente.

Advertisement
eggersmanndesign.com

eggersmanndesign.com

E particolarmente, pare che si vedrà emergere anche un gusto per marmi e pietre scure, molto "drammatiche". Vale la pena comunque ricordare una cosa: il marmo è eterno e pregiato, certo, ma anche poroso e facile a macchiarsi o rovinarsi se usato tanto e - soprattutto - lavato spesso e con sostanze aggressive.

Se voleste dunque della pietra naturale in cucina, considerate opzioni più resistenti al traffico intenso, come il quarzo o simili.

Vi piace una cucina piena di carattere come quella che emerge da questi trend?

Advertisement