Pulizia della tastiera: tutti gli step da seguire per tenerla sempre al meglio

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

30 Novembre 2023

Pulizia della tastiera: tutti gli step da seguire per tenerla sempre al meglio
Advertisement

Usiamo computer tutti i giorni, o tablet con le loro tastiere anche portatili, ed è impossibile non trovarsi a digitare qualcosa quotidianamente. Le tastiere, quindi, sono tra gli oggetti che tocchiamo e usiamo di più ogni giorno, e di solito rimangono lì su una scrivania a prendere polvere, oltre che entrare in contatto col grasso delle nostre dita.

Ammettiamo anche che in casa possono svolazzare peli di animali, oppure che qualche volta non ci allontaniamo abbastanza dalla postazione PC quando mangiamo e facciamo uno snack: ecco quindi che tra le file di tasti, e a volte anche sotto ai tasti, si accumula un sacco di sporcizia continuamente.

Con tanto sporco, la tastiera alla fine comincia a funzionare male e si arriva a doverla sostituire. Meglio evitarlo il più a lungo possibile, no? E per riuscirci, è importante pulirla regolarmente. Vediamo come fare.

Advertisement

Pulizia della tastiera: gli step da seguire

Pulizia della tastiera: gli step da seguire

Creativo

Quando si pulisce una tastiera, sembra ridondante ripeterlo, bisogna evitare in ogni caso l'uso di acqua o panni bagnati. Ma, per maggior sicurezza è meglio anche scollegare il portatile dalla corrente, o la tastiera dal resto del computer. 

La prima cosa da fare, poi, è capovolgere la tastiera tessa e sbatterla leggermente su un ripiano per far cadere tutto lo sporco più grossolano senza spostarlo su di essa. A questo punto, si possono utilizzare diversi metodi per andare a togliere i detriti che rimangono nelle file tra i tasti.

Advertisement

Eliminare lo sporco tra i tasti della tastiera

Eliminare lo sporco tra i tasti della tastiera

Creativo

Il metodo preferibile per togliere i detriti tra i tasti è usare aria compressa. Questo significa, nella migliore delle ipotesi, una bomboletta di aria compressa, con l'ugello sottile da infilare nei "canali" tra i tasti ed eventualmente anche nei solchi tra quelli e la plancia della tastiera, o sotto ai tasti stessi se la sporcizia è davvero tanta.

In seconda analisi, si possono usare i soffietti di gomma, che si azionano meccanicamente con la mano, quelli che si usano anche per la pulizia delle fotocamere per intenderci. Anche in quel caso, la manovra sarà la stessa vista per le bombolette.

Se avete poi degli aspirapolvere con accessori tali da potersi muovere tra le file di tasti ed aspirare efficacemente lo sporco, anche quelli vanno bene.

Molti sono entusiasti anche delle paste gel leggermente appiccicose, da stendere sulla tastiera in modo che, aderendo sulla superficie, inglobino lo sporco e lo portino via quando vengono sollevate, senza però lasciare residui sulla tastiera stessa. In modo analogo, ma con risultati meno garantiti, c'è chi passa il lato adesivo di un post-it tra i tasti.

Che fare se ci sono macchioline sulla tastiera?

Se notate macchioline e concrezioni di sporco che non possono essere asportate nei modi descritti, evitate comunque di usare liquidi direttamente sulla tastiera. Avrete due opzioni da provare:

  • Un cotton fioc imbevuto di alcol, che non sia grondante ma solo inumidito, e che userete per cancellare lo sporco proprio nei singoli punti interessati;
  • Un panno in microfibra su cui potete versare alcol oppure i prodotti per la pulizia di dispositivi elettronici (quelli che si vendono proprio per schermi e tastiere)- Non spruzzateli mai direttamente sui tasti, ma sempre prima sul panno. Attenzione a non far colare liquido sotto ai tasti.

Se vi prendete cura della vostra tastiera, funzionerà meglio e più a lungo!

Advertisement