Elleboro, pianta straordinaria: scopri come coltivare la rosa d'inverno

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

02 Dicembre 2023

Elleboro, pianta straordinaria: scopri come coltivare la rosa d'inverno
Advertisement

Spesso chiamato "Rosa di Natale" o "Rosa d'inverno", l'elleboro (Helleborus) è una pianta erbacea che ha la particolarità - lo avrete intuito - di fiorire proprio in inverno, ovvero periodo dell'anno in cui tutto va in dormienza, e di fiori se ne vedono pochissimi. Nonostante le poche ore di luce che caratterizzano questa stagione nelle zone temperate e anche più a nord, l'elleboro riesce a fare capolino di anno in anno.

Si tratta infatti di una perenne, che si può seminare in giardino o in vaso, e che non richiede nemmeno molte cure. Esistono varietà diverse, che cambiano per l'aspetto dei petali (doppi e non, appuntiti o rotondi,...) nonché per la loro colorazione. Ci sono quelli chiari con la gola puntinata di rosso, ma anche altri che virano al rosa, porpora e anche borgogna scuro. 

Advertisement

Curiosità sull'elleboro

Curiosità sull'elleboro

Photo © Evelyn Simak (cc-by-sa/2.0)

Il tipo di elleboro che chiamiamo "Rosa di Natale" è particolarmente quello noto come elleboro nero (Helleborus niger), conosciuto dall'antichità, quando lo si considerava addirittura un rimedio contro le malattie mentali - ma attenzione, è in realtà una pianta tossica!

 Molto diffuso in Europa, specialmente nella zona dei Balcani, esistono poi anche tante varietà che sono originarie dell'Asia Orientale.

Perché quel tipo di elleboro in particolare viene chiamato "rosa"? Se lo guardate lo capirete: somiglia infatti a un fiore molto comune, ovvero la rosa canina.

Advertisement

Coltivazione dell'elleboro

Coltivazione dell'elleboro

Macro Mama/Stocksnap

Esposizione prediletta: queste piante si trovano in natura ai margini dei campi come nei boschi, il che indica che non sono particolarmente esigenti. Indicativamente, nelle aree più fredde sarà meglio sistemarli in punti di casa e del giardino che siano raggiunti dalla piena luce, così che possano sfruttarla al massimo nelle giornate invernali quando ne hanno bisogno per la fioritura. In zone più calde, invece, possono anche trovarsi in mezzombra.

Visto il periodo della fioritura, possono anche essere piantate sotto ad alberi ad alto fusto e foglia caduca, che non ostacoleranno la luce in inverno e filtreranno quella più forte nei periodi caldi.

Quanto al terreno, invece, deve essere ricco e fertile, ma soprattutto ben drenante. Sono piante che non tollerano ristagni idrici. Si può arricchire il suolo con compost e (una volta all'anno, senza esagerare) con del letame.

Pxhere

Pxhere

Irrigazione dell'elleboro: quelle che vivono in piena terra sono piuttosto autonome in autunno e inverno, magari vanno seguite un po' solo il primo anno. C'è invece da tenerle d'occhio più spesso se piantate in vasi, ancora di più se non sono molto grandi. Lì bisogna assicurarsi che siano sempre umidi ma che non ci siano ristagni, quindi controllate sempre anche in profondità

Quando piantare l'elleboro? In realtà, se il terreno non è duro e ghiacciato per il freddo, lo si può fare in qualsiasi momento. Per dar loro la miglior chance di affrontare l'inverno, e fiorire senza problemi, è sempre meglio piantarli con anticipo, tra la fine dell'estate e prima delle prime gelate della fine dell'autunno/inizio dell'inverno. Se quindi ne acquistate in vaso a ridosso delle feste di Natale o durante l'inverno, considerate di tenerli lì, controllandoli spesso, e poi passateli a vasi più grandi o aiole in piena terra appena arriva la primavera.

Tra le specie più belle vi segnaliamo:

  • Elleboro della Corsica (Helleborus Argutifolius
  • Elleboro Orientale (Helleborus orientalis), originario della Grecia
  • Elleboro verde (Helleborus viridis)
  • Helleborus purpurescens, dai fiori scuri, originario dell'Ungheria
  • Helleborus abchasicus, dai fiori doppi, originario del Caucaso

E quanto ai cultivar, ce ne sono tantissimi, ne segnaliamo solo tre:

  • Helleborus x ericsmithii 'Angel Glow'
  • Helleborus x hybridus 'Glenda's Gloss'
  • Helleborus orientalis 'Double Red'

Pronti a scovare l'elleboro da accogliere in casa?

Advertisement