Piumoni e piumini: dopo quanto tempo vanno cambiati? E come farli durare più a lungo?

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

19 Dicembre 2023

Piumoni e piumini: dopo quanto tempo vanno cambiati? E come farli durare più a lungo?
Advertisement

Ci sono mesi dell'anno in cui usiamo lo stesso piumone, o piumino, tutti i giorni, proprio come capita con cuscini e materassi, eppure ci preoccupiamo di pulirli e mantenerli proprio come quelli? E sappiamo che, proprio come un guanciale, anche i piumoni che ci scaldano in inverno devono essere sostituiti dopo un tot di tempo?

Considerando che sono oggetti che rimangono a contatto con noi per molte ore ogni giorno, durante mesi, ogni anno, la prima cosa da fare è assicurarsi di lavarli perfettamente alla fine della stagione, prima di riporli. Lo sappiamo, certo, ma poi? Ci sono altri trucchi per farli durare più a lungo? Scoprite qualche utile consiglio qui di seguito.

Advertisement

La vita di un piumone: dopo quanti anni va cambiato?

La vita di un piumone: dopo quanti anni va cambiato?

rawpixel.com

La durata totale di un piumone dipende da diversi fattori, a partire dal tipo di imbottitura e materiali con cui è fatto, e poi anche la frequenza di utilizzo. Ancora, influiscono l'umidità ambientale, il sudore prodotto dai nostri corpi, il fatto che magari ci siano anche animali domestici che salgono sul letto con noi, etc.

Le indicazioni temporali, quindi, sono orientative: si parla di circa 8 o 10 anni al massimo, ma potrebbero essere anche meno o più a seconda del livello di usura raggiunto. Meglio quindi guardare dei segnali importanti, come questi:

  • Se l'imbottitura si assottiglia e si consuma, dunque il piumone non ha più una buona capacità isolante, meglio considerare id cambiarlo. Se lo mettete in controluce e vi rendete conto che ci sono tanti spazi "vuoti", è un segnale importante della sua usura.
  • Può anche capitare che lo spessore è sempre lo stesso, ma vi rendete conto di sentire sempre troppo più caldo, dunque il piumone non è più traspirante come un tempo, e anche in quel caso lo si dovrebbe cambiare.

Advertisement

I consigli di manutenzione per far durare i piumoni più a lungo

I consigli di manutenzione per far durare i piumoni più a lungo

mrsiraphol/Freepik

Oltre alla pulizia stagionale, anche quotidianamente possiamo seguire una serie di step per allungare la vita dei nostri piumoni e anche usarli nelle condizioni migliori possibili.

  • Arieggiare ogni giorno o quanto più spesso possibile. Sudore e umidità di cui si impregna possono essere ridotte significativamente esponendo il piumone all'aria o quantomeno al sole.
  • Aspettare prima di rifare il letto: proprio per evitare di intrappolare altra umidità tra le coperte, lasciate il letto sfatto e non "richiudete" le coperte su di esso per almeno un'ora dopo esservi alzati.
  • Ventilate la stanza almeno mezzora al giorno.
  • Quando riponete i vostri piumoni a fine stagione, dopo l'accurata pulizia, non usate contenitori sottovuoto, che possono favorire la comparsa di muffa. Riparateli dalla polvere e dalla sporcizia in custodie o scatole grandi. Se proprio si deve usare il sottovuoto o comunque fodere a chiusura ermetica, assicuratevi di aprirle e tenere i piumoni alla luce e al sole per uno o due giorni prima di usarli di nuovo la stagione successiva.

Con un po' di attenzione i nostri piumoni possono durare a lungo, e continuare a scaldarci per anni prima di dover essere sostituiti!

Advertisement