Vuoi cambiare il look della cucina? Ridipingi i mobili con i colori più amati dai designer

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

25 Dicembre 2023

Vuoi cambiare il look della cucina? Ridipingi i mobili con i colori più amati dai designer
Advertisement

Passano gli anni e la cucina, seppur del tutto funzionale, comincia a stufarci: il suo look ormai ci annoia, i colori non ci piacciono più come un tempo, e fantastichiamo su quale cucina dei sogni sarebbe bello installare in casa. Non è detto, però, che la soluzione da prendere per tornare a innamorarci di quello spazio di casa sia per forza una sostituzione, che tra l'altro è costosissima e quindi nemmeno la prendiamo in considerazione sul serio nella maggior parte dei casi.

Quasi sempre è più che sufficiente pensare a cambiare i colori dei mobili. Immaginate se tutti i pensili e cassetti vari fossero laccati di un colore del tutto diverso, che si abbini a pareti, pavimento e maniglie o rubinetterie. Quale colore andrebbe bene? La scelta è vostra, ma di seguito vi proponiamo alcune delle sfumature più famose della ditta di vernici Sherwin Williams.

Advertisement

Tra il verde e il grigio

Tra il verde e il grigio

@prairieschoolstudio/Instagram

Questo verde salvia chiarissimo che sfuma nel grigio è uno dei colori neutri più versatili ed amati. La nuance che vedete si chiama Sensible Hue (SW 6198, il nome, in italiano, significa "sfumatura giudiziosa, ragionevole") ed è davvero una scelta efficace. Sta bene col legno anche scuro, con pareti bianche o sui toni del grigio, ma anche con colori più scuri (specie se hanno sottotoni freddi). 

Una sfumatura che esalta la semplicità, fa pensare alla natura - specie se in cucina c'è spazio anche per del legno naturale!

Advertisement

Ancora verde, ma più scuro

Ancora verde, ma più scuro

Sherwin Williams

Il verde scuro, persino dai toni intensi o un saturo verde bottiglia, è un colore ormai sdoganato ma anche impegnativo: non tanto perché stufi, ma perché poi impone scelte di un certo tipo per tutte le altre superfici della cucina, che devono accomodarlo. Quindi, nell'ottica di ridipingere mobili in una stanza che, per il resto, rimane uguale, i toni più audaci del verde forse non sono adatti. 

Se però si volesse tentare con un colore più deciso di quello visto sopra, rimanendo sempre nella gamma molto popolare delle sfumature tra grigio e verde, potreste provare con Pewter Green (SW 6208), "verde peltro", che è la versione scura dell'altro.

Borgogna, il colore ambizioso che fa trend

Borgogna, il colore ambizioso che fa trend

Sherwin Williams

Affonda le radici nel passato, ma con una tonalità decisamente moderna: il borgogna più famoso di Sherwin Williams (che lo aveva anche eletto tra i colori dell'anno nel 2021) è Carnelian. Il borgogna, infatti, era un colore diffuso nelle case nobiliari dei secoli addietro, ma poi è stato relegato nel dimenticatoio a lungo, insieme a tutto ciò che ruota attorno al rosso. 

Ora però è l'epoca della sua riscoperta, e Carnelian piace a tantissimi designer e appassionati d'arredo nel mondo, con il suo carattere nostalgico, il tono corposo che però si abbina benissimo con metalli brillanti e contrasti decisi, per venire incontro al gusto moderno. Sta benissimo, poi, con tante sfumature neutre, vista la sua tonalità leggermente desaturata.

Grigio chiarissimo

Grigio chiarissimo

settingforfour.com

Il bianco sarebbe esagerato, ma non volete comunque discostarvi da un colore chiarissimo? Ebbene, la seconda tonalità più popolare della Sherwin Williams è questa che vedete qui, e si chiama Repose Gray (SW 7015). Il "grigio riposo" è un colore molto amato, subito dopo un altro grigio (Agreeable Gray, se vi interessa) ed è una sfumatura calda ma molto chiara e neutra, che trova spazio in tutte le stanze e va d'accordo con una montagna di altri colori. 

Blu intenso

Blu intenso

Jerry Betts/Pinterest

Scostiamoci un attimo dai colori chiari e parliamo di uno che non lo è affatto, ma che comunque piace tantissimo: il blu scuro. Tra le sfumature più popolari della Sherwin Williams c'è Dark Night (SW 6237, "notte buia"). Un colore profondo, con sottotoni ardesia, che ha qualcosa di insondabile e misterioso. Piace in cucina, specie con finiture metalliche e pareti bianche o grigie, ma trova spazio anche nei bagni, le camere da letto e persino gli uffici in casa.

Quale di questi colori vi piacerebbe provare per la vostra cucina?

Advertisement