Vuoi far asciugare più in fretta i panni stesi senza asciugatrice? Aiutati con un altro elettrodomestico

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

31 Dicembre 2023

Vuoi far asciugare più in fretta i panni stesi senza asciugatrice? Aiutati con un altro elettrodomestico
Advertisement

Dall'autunno fino all'inizio della primavera, quando fa freddo in casa e le ore di luce sono di meno, far asciugare i panni sullo stendibiancheria senza poter ricorrere all'aiuto di un'asciugatrice diventa fastidioso a dir poco. Magari avremmo pure il tempo di fare tanti bucati, ma quando manca lo spazio per stendere i vari capi, è inutile. E le pile di vestiti sporchi crescono a dismisura.

Vale la pena quindi investire in un'asciugatrice? A seconda della necessità, e dei consumi extra che possiamo affrontare in bolletta, la risposta è diversa per tutti noi. Ma non è detto che ci si debba rassegnare a dover attendere un'eternità, né a riempire la casa di umidità extra con tutti i panni stesi ovunque. C'è infatti un elettrodomestico portatile che può arrivare a salvarci: il deumidificatore.

Advertisement

Usare il deumidificatore per far asciugare i panni in fretta

Usare il deumidificatore per far asciugare i panni in fretta

Giacomo, Comfee/Amazon

Al giorno d'oggi, si trovano deumidificatori per tutte le tasche: tutti assorbono l'umidità nell'aria per poi convogliarla in appositi serbatoi oppure scaricarla a terra con dei tubi. Quelli un po' più economici, però, non sono molto potenti e quindi non riescono a raccogliere molta "acqua" dall'aria. Saranno comunque utili come soluzione d'emergenza.

Quelli più accessoriati, invece, salgono di prezzo - ma non arrivano a costare quanto un'asciugatrice - e magari sono dotati anche di un programma apposito (di solito indicato come "dryer"), che è pensato proprio per far girare ancora più velocemente la ventola (o addirittura è un programma che scalda l'aria), così da aiutare a far asciugare ancora più velocemente i panni stesi. Ecco quindi che non si deve far altro che posizionare questi apparecchi nei pressi dello stendino, e azionarli per le prime ore di asciugatura dei panni: i tempi saranno dimezzati quantomeno, e poi l'acqua di raccolta può essere riciclata magari per pulizie o per innaffiare piante.

Così non si deve più stare a spostare gli stendini vicino ai termosifoni, e si evita di avere condensa e umidità extra in casa!

Advertisement

Deumidificatore o asciugatrice: chi vince?

Deumidificatore o asciugatrice: chi vince?

Vileda/Amazon

La risposta è soggettiva, ma ci sono dei fattori da tenere in considerazione:

  • Se non facciamo davvero una quantità esagerata di bucati, l'asciugatrice potrebbe di fatto essere sostituita dal deumidificatore. Certamente, quella è più veloce ed efficiente, ma il deumidificatore è un ottimo compromesso se il carico di vestiti e capi stesi in casa settimanalmente è limitato. E poi, d'estate, ci penserà il clima stesso!
  • Quanto a consumi, specie se si usa un deumidificatore di buona qualità e classe energetica, sarà certamente meno esoso in bolletta dell'asciugatrice.
  • Anche il prezzo dell'elettrodomestico in sé fa pendere la bilancia a favore del deumidificatore.
  • Infine, il deumidificatore è portatile: quando non vi serve più lo riponete e non occupa posto.

Insomma: il bucato si asciuga velocissimo con l'asciugatrice, e non altrettanto con il deumidificatore. Se andate sempre di fretta e non vi pesa stirare un po', e soprattutto se fate tanti bucati, l'asciugatrice rimane un alleato formidabile. In ogni altro caso, potreste risolvere tanti inconvenienti anche con un semplice deumidificatore.

A voi la scelta!

Advertisement