La casa è fredda nonostante i riscaldamenti accesi? Forse è a causa di uno di questi 7 errori

Laura Ossola image
di Laura Ossola

01 Gennaio 2024

La casa è fredda nonostante i riscaldamenti accesi? Forse è a causa di uno di questi 7 errori
Advertisement

Con l'arrivo dell'inverno si rende necessaria l'accensione del sistema di riscaldamento perché le nostre case si mantengano sempre sufficientemente calde. Può accadere tuttavia che nonostante i termosifoni siano accesi le nostre case, o una parte di esse, restino sempre più fredde, con conseguenti aumenti dei consumi e delle bollette energetiche e una perenne sensazione di disagio che ci costringe a coprirci di più.

Perché le nostre case non si riscaldano a dovere durante l'inverno? La causa potrebbe essere una scarsa efficienza del nostro impianto di riscaldamento, che tuttavia potrebbe a sua volta dipendere dai nostri errori di gestione e manutenzione dei riscaldamenti. La buona notizia è che vi basterà conoscere questi errori per evitarli o correggerli, permettendovi un maggiore comfort termico per tutta la stagione fredda e un risparmio anche notevole sulle bollette.

Sono diversi gli errori che possiamo commettere con i nostri termosifoni e che possono provocare un raffreddamento delle nostre case, noi ve ne indichiamo di seguito gli 7 più comuni.

Advertisement

1. Dimenticare i controlli annuali

1. Dimenticare i controlli annuali

needpix.com

Non occorre attendere un malfunzionamento per chiamare un tecnico: perché il vostro impianto di riscaldamento si mantenga sempre efficiente è di fondamentale importanza eseguire regolarmente i controlli annuali della caldaia. In questo modo potremo assicurarci che nessun guasto lasci la nostra casa al freddo proprio nel mezzo dell'inverno, ma anche garantirci la massima sicurezza possibile. Occorre inoltre ricordare che occasionalmente anche il nostro sistema di riscaldamento necessita di una pulizia, in modo da evitare che si accumulino fango e detriti all'interno dei termosifoni con una riduzione dell'efficienza riscaldante.

Advertisement

2. Tende chiuse

2. Tende chiuse

Judy Van der Velden/Flickr

Mantenere le tende chiuse anche nei giorni di sole è un altro errore comune quando si tratta di riscaldare le nostre case. Nelle giornate d'inverno la temperatura difficilmente salirà al punto da farci sentire il tepore dei raggi solari, ma questi hanno comunque una grande capacità di riscaldamento sugli edifici ed è per questo motivo che nelle giornate di sole sarebbe consigliabile mantenere tende e persiane aperte, anche in inverno. Le stanze con le finestre esposte a sud ne trarranno ovviamente il maggiore giovamento, ma anche le altre vi aiuteranno a mantenere la temperatura più elevata.

3. Non utilizzare un termostato programmabile

3. Non utilizzare un termostato programmabile

_vikram/Flickr

Al di là della comodità di utilizzo, che vi permette di avere la casa sempre al vostro risveglio e al rientro dopo il lavoro o un viaggio, il termostato programmabile è un'altra utile soluzione per la riduzione dei costi delle bollette. Esistono diversi tipi di termostato programmabile e potrete sceglierlo in base alle vostre esigenze e al vostro stile di vita: il termostato a timer si limita a programmare l'accensione della caldaia nell'arco delle 24 ore, il programmatore vi permette di diversificare i giorni della settimana. Oggi esistono anche termostati regolabili da remoto attraverso lo smartphone, per avere un riscaldamento ancora più personalizzato e un'ulteriore riduzione dei consumi.

4. Spegnere i termosifoni nelle stanze inutilizzate

4. Spegnere i termosifoni nelle stanze inutilizzate

Krysztof Lis/Flickr

L'abitudine consolidata di spegnere i termosifoni nelle stanze meno utilizzate non è più una buona idea, dal momento che il vostro impianto di riscaldamento dovrà lavorare più duramente per distribuire uniformemente il calore all'interno della vostra casa. Il freddo della stanza inoltre può diffondersi anche nel resto della casa, vanificando il lavoro dell'impianto di riscaldamento. Meglio mantenere il termosifone acceso al minimo, anche se la stanza resta sempre vuota e chiusa. 

5. Lasciare che la casa si raffreddi troppo di notte

5. Lasciare che la casa si raffreddi troppo di notte

Pexels

Allo stesso modo, lasciare che la vostra casa si raffreddi eccessivamente durante la notte comporterà un maggiore carico di lavoro per la caldaia la mattina seguente. Se è vero che impostare il termostato su un grado in meno non cambierà il vostro comfort termico ma vi permetterà un risparmio anche notevole, lasciare che la vostra casa si raffreddi eccessivamente durante la notte, saltando da un estremo di temperatura all'altro, potrebbe farvi alzare con la casa eccessivamente fredda e indurvi a impostare una temperatura più alta di quella desiderata sperando che si riscaldi più rapidamente. Lasciate una differenza di temperatura non superiore ai 2 gradi tra il giorno e la notte e impostate l'accensione della caldaia 30 minuti prima del vostro risveglio.

Advertisement

6. Isolamento termico

6. Isolamento termico

Salford University/Flickr

Le spese per l'isolamento della vostra casa potrebbero non essere in programma e probabilmente le ritenete eccessivamente costose, ma il risparmio che potrete ottenere sulle bollette vi ripagherà l'investimento con gli interessi. L'aria calda infatti tende a disperdersi notevolmente attraverso il tetto, le pareti perimetrali e il pavimento, ma anche attraverso porte e finestre che non siano perfettamente isolatil. 

Un lavoro economico ma di grande impatto è l'isolamento di porte e finestre attraverso l'installazione di guarnizioni e l'uso di paraspifferi per le porte. 

7. Coprire i termosifoni

7. Coprire i termosifoni

RadCabKing/Wikimedia Commons

I termosifoni non sono decisamente un complemento d'arredo bello a vedersi, ma coprirli con le apposite coperture o con i mobili non è mai una buona idea, dal momento che le coperture impediscono il corretto passaggio dell'aria costringendo la caldaia a lavorare di più. Assicuratevi che tutti i termosifoni abbiano lo spazio sufficiente per diffondere il loro calore in modo uniforme e continuo, l'impianto di riscaldamento lavorerà di meno e i consumi si ridurranno.

Anche voi commettete questi 7 errori di riscaldamento?

Advertisement