Preparati le tue salviette da riutilizzare, per pulire e disinfettare al volo le superfici di casa

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

04 Gennaio 2024

Preparati le tue salviette da riutilizzare, per pulire e disinfettare al volo le superfici di casa
Advertisement

Ci sono volte in cui avere un pacchetto di salviette umidificate per pulire e disinfettare una superficie fa estremamente comodo, specie in bagno o in cucina, ma anche nella cameretta dei bimbi e non solo. Sono però articoli usa e getta che, anche nella migliore delle ipotesi, non sono del tutto amici dell'ambiente, o del portafogli.

Le cose cambiano, però, se possiamo ricorrere a una confezione di salviette pronte da usare, e che poi potranno anche essere riutilizzate tante volte: parliamo di un lavoretto di fai-da-te che ci fa risparmiare tempo e fatica, e magari anche un po' di denaro!

Advertisement

L'occorrente per preparare le salviette umidificate fai-da-te

L'occorrente per preparare le salviette umidificate fai-da-te

Creativo

  • Prendete ritagli di stoffa, come vecchie lenzuola (cotone o flanella quelle migliori); ma anche dei panni in microfibra per pulire la casa, che però non siano molto ampi.
  • Alcol etilico
  • acqua calda
  • Un detersivo per piatti bio oppure sapone di Marsiglia liquido
  • se volete, degli oli essenziali per profumare a piacere le vostre salviette. Il teatree, lavanda, limone, menta o eucalipto hanno, in varia misura, proprietà antibatteriche o antifungine utili.
  • Un contenitore per le vostre salviette: potete usare barattoli di vetro col coperchio, ma anche scatole col dispensatore che prima contenevano altre salviette umidificate. Anche un contenitore per alimenti potrebbe andare bene. L'importante è che possano sempre richiudersi perfettamente.
  • una ciotola o brocca per mescolare gli ingredienti
Advertisement

Come preparare le salviette

Come preparare le salviette

Freepik

Il procedimento è facilissimo e richiede pochi minuti.

  1. Nella ciotola, versate 150 ml di alcol
  2. Aggiungete 1 cucchiaio di detersivo liquido e mescolate
  3. se volete, aggiungete anche 20 gocce di olio essenziale (o più di uno) a piacere
  4. versate 500 ml di acqua calda e mescolate ancora.
  5. Nel contenitore in cui terrete le salviette, infilate i ritagli di stoffa o panni, piegati e impilati uno sull'altro. Non riempite tutto, ma lasciate un po' di spazio.
  6. Versate sulle salviette tutto il liquido preparato nella ciotola, in modo che si impregnino per bene
  7. Chiudete il coperchio ed è fatta!

Una volta usati, i pezzi di stoffa o panni in microfibra potranno essere lavati come sempre, col bucato dei capi da igienizzare, e potrete preparare di nuovo il trucco per il futuro!

Le salviette possono essere usate ovunque non ci sia problema a impiegare un prodotto con alcol. Evitate quindi su mobili di legno o pietre come il marmo. Altrimenti, ceramica, granito, acciaio saranno superfici da poter lavare al volo ogni volta che non c'è da fare pulizie troppo a fondo, oppure come passaggio ulteriore per igienizzare dopo aver già lavato.

Avete mai provato a creare le vostre salviette umidificate per pulire la casa?

Advertisement