Puoi usare un solo prodotto per pulire microonde, frigorifero e lavandino

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

06 Gennaio 2024

Puoi usare un solo prodotto per pulire microonde, frigorifero e lavandino
Advertisement

Cosa c'è di meglio di pulire al volo più superfici di casa, usando un solo prodotto che è anche naturale, economico e profumato? Risparmiamo qualche soldo, o facciamo anche solo fronte a qualche emergenza in cui ci troviamo senza lo sgrassatore preferito. E non abbiamo remore quando si tratta di disporre del detersivo - tranne rarissimi casi, tutti quelli che usiamo per pulire la casa inquinano un po'. Insomma, la coscienza green è a posto, ma soprattutto siamo soddisfatti del risultato. Funziona per pulire il microonde, ma anche il frigo o il lavandino.

Tutto questo è possibile col succo di limone, un frutto che possiamo ormai reperire facilmente tutto l'anno e senza dover rompere il salvadanaio per farne scorta. A volte è anche la soluzione cui ricorrere per usare persino gli scarti: limoni mezzi spremuti o che cominciano ad andare a male e non sarebbero più buoni per cucinare.

Advertisement

Usare il limone per puloire il frigorifero e il microonde

Usare il limone per puloire il frigorifero e il microonde

prostooleh/Freepik

Per pulire il frigorifero col limone non serve altro che

  1. Tagliare il limone a metà
  2. Spremere per bene ciascuna metà così da estrarne il succo
  3. Filtrare quel succo dentro a un flacone spray
  4. Aggiungere eventualmente un po' di acqua e una lacrima di detersivo per piatti (proprio pochissimo!)

E siete pronti a pulire, ma anche a igienizzare un minimo la superficie, contrastando i cattivi odori e rimpiazzandoli anzi con il profumo agrumato del limone. Dovrete solo spruzzare sul panno o spugna e passarlo sulle superfici. Se non avete aggiunto il detersivo per piatti, ma avete diluito comunque con acqua il prodotto, potete anche evitare di sciacquare. Se invece voleste usare succo di limone puro, ricordatevi comunque di sciacquare con panni umidi e strizzati, e asportare poi umidità in eccesso con un altro panno asciutto.

Per il microonde, oltre a usare lo stesso tipo di detersivo fai-da-te appena descritto, potete sfruttare il limone per sciogliere le incrostazioni ostinate. Dovrete solamente:

  1. Tagliare a fette il limone, o anche a spicchi
  2. Mettere le fette in una ciotola adatta al microonde, aggiungendo due dita di acqua
  3. Azionate la cottura a potenza medio alta per 3 o 5 minuti
  4. Non aprite il forno, e aspettate altri 5, anche 10 minuti. In questo intervallo di tempo, il vapore caldo, carico di acido citrico del limone, ammorbidisce le incrostazioni.
  5. Aprite e asportate le incrostazioni con una spugnetta. Potreste aiutarvi anche con il detersivo di cui sopra.
  6. Sciacquate e asciugate.

Advertisement

Usare il limone per pulire il lavandino

Usare il limone per pulire il lavandino

Freepik

In tutti i casi appena visti, potreste rimanere con scorze di limone che hanno con sé ancora un po' di polpa, o con spicchi e fette che, una volta raffreddati, possono essere usati ancora una volta prima di essere buttati!

  • I limoni spremuti possono essere usati come spugnette da strofinare sui rubinetti e manopole, per togliere tracce di acqua o piccole formazioni di calcare non troppo risalenti.
  • Fette e soprattutto spicchi non spremuti possono essere usati come le parti del limone fresco per estrarre il succo. Se non è abbastanza, aggiungerete quello di qualche altro limone, ed ecco di nuovo il detersivo che funziona benissimo sui lavandini, sia che siano di metallo, che di ceramica o altri materiali (melamina e non solo).
  • Se poi impregnate un vecchio straccio col succo di limone e lo tenete annodato attorno al rubinetto dove vedete formazioni di calcare più ostinate, dopo qualche ora o una notte intera lo avranno sciolto abbastanza da rimuoverlo faciilmente!

Un solo ingrediente, ma quanti usi!

Advertisement