Per le vostre piantine è arrivato il momento del trapianto? Provate con questo utile trucco

Laura Ossola image
di Laura Ossola

12 Gennaio 2024

Per le vostre piantine è arrivato il momento del trapianto? Provate con questo utile trucco
Advertisement

Nel giardinaggio si può scegliere tra l'acquisto di piante già formate oppure cercare la soddisfazione di vedere le vostre piante nascere a partire dai semi e svilupparsi forti e robuste. Se avete deciso di mettervi alla prova con la semina e avete ottenuto buoni risultati, probabilmente ora è giunto il momento di trapiantare la vostra nuova piantina in un vaso più grande perché continui a crescere sana e robusta. 

Trapiantare le vostre piantine senza utilizzare alcuno strumento potrebbe non essere una buona idea, poiché tirarle con le dita potrebbe danneggiare i tessuti o addirittura spezzare la piantina.

Come fare allora per eseguire un trapianto a regola d'arte? Potete provare con un trucco inaspettato, servendovi di un comune strumento da tavola.

Advertisement

Il trapianto delle piantine con una forchetta

Il trapianto delle piantine con una forchetta

Evenmore: Eden Restored/YouTube

Per trapiantare correttamente le vostre piante dovete attendere che si siano formate completamente le prime foglioline e le radici siano cresciute a sufficienza; generalmente il momento giusto è quando vedete che le radici sporgono dal loro contenitore. 

Sono pochi e semplici i passaggi che vi permetteranno di preparare al meglio la vostra pianta per essere spostata nel suo contenitore definitivo:

  • il giorno prima del trapianto innaffiate accuratamente il terreno, sarà più facile da lavorare;
  • per estrarre la piantina dal vaso in cui è cresciuta, servitevi di una forchetta, vanno benissimo anche le forchette di plastica di riciclo; infilatela cautamente nella zolla di terra subito al di sotto della pianta;
  • sollevando delicatamente la forchetta estrarrete la pianta insieme a una piccola zolla di terra, mantenendo l'integrità delle sue radici e del suo fusto;
  • maneggiate le piante con delicatezza tenendole per le foglie invece che per lo stelo;
  • al termine del trapianto, innaffiatela posizionatela per due giorni al riparo dalla luce per darle il tempo di riprendersi dal trapianto.

Advertisement

Utilità delle forchette nell'orto

Utilità delle forchette nell'orto

wi_voter/Reddit

La convenienza dell'uso della forchetta invece dei classici strumenti da giardinaggio in questa operazione è legata principalmente a due fattori:

  1. essendo dotata di rebbi, la forchetta penetra più gentilmente nel terreno, adattandosi meglio alla sua conformazione e rispettando le radici, che in questo modo non rischiano di essere disturbate o rotte dallo strumento utilizzato per il trapianto;
  2. preferendo le forchette di plastica a quelle in metallo, inoltre, non solo darete una mano all'ambiente ricicilando diverse volte un prodotto altrimenti considerato usa e getta, ma avrete anche a disposizione uno strumento flessibile, che si adatterà alla struttura del terreno e del vaso e procurerà meno danni alla vostra pianta.

L'utilità delle forchette nell'orto tuttavia non finisce qui: è una pratica comune infatti infilare nel terreno intorno alle piantine delle forchette - in questo caso si adattano allo scopo anche delle vecchie forchette metalliche - con i rebbi rivolti verso l'alto. Questa pratica ha molteplici vantaggi:

  • smuovendo il terreno ne permette l'aerazione e facilita la penetrazione dell'acqua al suo interno;
  • tiene lontani parassiti e vettori di malattie, oltre a evitare che gli uccelli si cibino dei nostri semi o delle nostre piante; questa funzione viene esercitata senza procurare alcun danno agli insetti o agli uccelli, che semplicemente si terranno alla larga dall'orto vedendone gli ostacoli;
  • l'uso della forchetta serve infine a migliorare la qualità del terreno, dal momento che ne stimola l'attività biologica.

Avete già iniziato a procurarvi le forchette per il vostro orto?

Advertisement