Termosifoni sporchi: gli alleati infallibili per farli tornare splendenti come nuovi

di Cassandra Testa

24 Gennaio 2024

Termosifoni sporchi: gli alleati infallibili per farli tornare splendenti come nuovi
Advertisement

I termosifoni ingialliti e macchiati sono un problema con cui molte casalinghe hanno a che fare annualmente. Data la natura delicata di questi elettrodomestici, spesso si ha timore a usare determinati prodotti per la pulizia per paura di rovinarli in modo irreparabile. 

Fortunatamente, però, esistono degli alleati infallibili di origine naturale che ti possono aiutare a risolvere questa situazione senza alcun inconveniente.

Advertisement

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio

hudsonreed.com

Il bicarbonato di sodio è una sostanza simile al sale composta da ioni di sodio e ioni di bicarbonato. Essa viene spesso usata in ambito domestico per la pulizia grazie al suo elevato potere abrasivo e sbiancante.

Il bicarbonato può essere tranquillamente impiegato per la rimozione delle macchie gialle dai termosifoni avendo cura di crearne una miscela mescolandolo con acqua fino a ottenere una pasta abbastanza densa.

Questo composto deve essere, poi, passato sul termosifone e strofinato sulle macchie assicurandoti di utilizzare una spugna non abrasiva.

Se la macchia gialla è ostinata, potresti anche lasciare in posa il composto per una mezz'ora prima di strofinarlo in modo da aumentare l'azione sbiancante del bicarbonato.

Advertisement

Sapone di Marsiglia

Sapone di Marsiglia

Pexels

Il sapone di Marsiglia è un altro valido alleato nella pulizia dei termosifoni in quanto è un prodotto estremamente delicato e può essere utilizzato sia in forma liquida che solida.

Per la rimozione delle macchie gialle, consigliamo di versare del sapone liquido su un panno morbido e poi utilizzarlo per rimuovere lo sporco strofinandolo direttamente sul termosifone.

Se hai a disposizione solamente il sapone solido, puoi ridurlo in piccole scaglie e successivamente scioglierlo a bagnomaria e utilizzarlo poi come se fosse del sapone liquido.

Aceto bianco

Aceto bianco

Pexels

Se né il bicarbonato né il sapone di Marsiglia riescono a rimuovere le macchie, potresti utilizzare l'aceto bianco, un ottimo detergente naturale che può aiutare a rimuovere lo sporco più ostinato.

Versa in un litro d'acqua mezzo bicchiere di aceto bianco e qualche goccia di detersivo per piatti. Proteggi il pavimento sottostante il termosifone con dei panni o del cartone e cospargi la soluzione aiutandoti eventualmente con un erogatore spray.

Abbi cura di ripassare bene tutti gli angoli e i punti difficili spruzzando il composto su una spugna e applicandolo direttamente sul termosifone. Infine, sciacqua il tutto e asciuga con un panno morbido.

Perché è importante pulire con regolarità i termosifoni?

Perché è importante pulire con regolarità i termosifoni?

Pixabay

La pulizia con cadenza regolare dei termosifoni è fondamentale per garantire un loro funzionamento ottimale.

La polvere e lo sporco accumulati possono, infatti, agire come isolanti e ridurre l'efficienza del riscaldamento. Inoltre, durante il funzionamento, queste particelle possono essere disperse nell'aria, peggiorando la qualità dell'aria interna della tua casa.

Pulendo regolarmente i termosifoni, hai anche la possibilità di identificare per tempo eventuali problemi, come perdite, ruggine o danni, che potrebbero richiedere una pronta riparazione. 

Riassumendo, bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia e aceto bianco sono degli alleati infallibili da avere sempre in casa che ti aiuteranno a rendere più semplici le pulizie domestiche.

Advertisement