Piante alte d'appartamento ad alto fusto: 8 specie insolite e ricche di fascino per le vostre case

Laura Ossola image
di Laura Ossola

19 Gennaio 2024

Piante alte d'appartamento ad alto fusto: 8 specie insolite e ricche di fascino per le vostre case
Advertisement

Per decorare le nostre stanze con poca fatica poche cose sono efficaci quanto le piante d'appartamento: con le loro foglie dai colori vivaci non solo sono altamente decorative, ma ci aiutano anche a purificare l'aria, aggiungere eleganza e vitalità ad ambienti spenti o impersonali e, negli open space, a separare le diverse aree senza appesantire troppo l'arredamento.

Le piante d'appartamento ad alto fusto, in particolare, attirano lo sguardo verso l'alto, permettendoci anche di rendere più ampie e spaziose le stanze di dimensioni ridotte. Ideali per riempire gli spazi vuoti, arredare le pareti e arricchire gli spazi, le piante d'appartamento ad alto fusto sono spesso anche molto semplici da coltivare.

Potrete spaziare ampiamente nella scelta della specie più adatta a voi, prendendo una strada già battuta con una delle piante più note e comunemente diffuse nelle case o preferendo specie più rare e particolari, che aggiungano originalità ai vostri spazi. 

Vi suggeriamo di seguito 8 specie ad alto fusto insolite e ricche di fascino per decorare le vostre case.

Advertisement

1. Schefflera arboricola

1. Schefflera arboricola

silentmangosandpears/Reddit

Nota anche come Pianta ombrello per la forma delle sue foglie composte e palmate, la Schefflera è una pianta tropicale originaria del Sud America e delle isole del Pacifico. Richiede una buona esposizione alla luce indiretta e, anche se può adattarsi a una zona più ombreggiata, tenderà a perdere la variegatura delle foglie; posizionatela dunque accanto a una finestra per vederla crescere robusta e veloce. La temperatura ideale è 20-25 gradi, fate attenzione anche alle correnti fredde e agli spifferi. Attenzione infine all'umidità ambientale, che deve essere mantenuta intorno al 50-60%.

Advertisement

2. Alocasia zebrina

2. Alocasia zebrina

Darwindario/Reddit

Specie meno nota del diffuso genere Alocasia, questa pianta si caratterizza, come suggerisce il nome, per i fusti dalle particolari striature gialle e nere e le grandi foglie verde scuro lucide e a forma di freccia. Soffre il freddo, richiedendo temperature sempre superiori a 15 gradi, e una buona luminosità, altrimenti non riesce ad effettuare la fotosintesi. Mantenete il terriccio sempre umido facendo però attenzione ai ristagni, che potrebbero causare marciume radicale e malattie fungine. Attenzione anche all'umidità ambientale: anche questa specie è di origine tropicale e richiede dunque una percentuale di umidità del 50-60%.

3. Polyscias scutellaria

3. Polyscias scutellaria

dooderino18/Reddit

Una pianta ancora poco nota ma dall'elevato valore arredativo, la Polyscias è particolarmente apprezzata per la resistenza alla coltivazione in vaso e l'altezza che raramente supera i 150 cm. Una pianta alta ma non troppo, dunque, capace comunque di arredare con stile e riempire con grazia gli spazi vuoti. Anche questa pianta necessita di temperature superiori a 10 gradi e posizionamento in un'area ben illuminata, meglio se non esposta ai raggi diretti del sole. Richiede irrigazione costante soprattutto nei mesi caldi e nebulizzazioni sulle foglie per mantenere il giusto tasso di umidità. 

4. Polaskia chichipe

4. Polaskia chichipe

halfhere1198/Reddit

Cactus colonnare ramificato originario del Messico, è una pianta che desidera un'abbondante esposizione alla luce del sole, anche diretta. Predilige le temperature elevate e la scarsa umidità, essendo abituata alla siccità è meglio evitare le innaffiature eccessive.

5. Olivo

5. Olivo

gryffintiggy/Reddit

Pianta tradizionalmente coltivata in esterno, l'ulivo può essere anche coltivato in vaso in appartamento. Piante a crescita molto lenta, gli ulivi sono molto resistenti e richiedono una buona esposizione alla luce intensa diretta, meglio dunque evitare se la vostra casa non riceve molta luce naturale. Dopo il primo anno, quando dovrete innaffiare ogni 15 giorni circa quando il terreno è asciutto superficialmente, mentre una volta raggiunta la maturità potrete diradare le innaffiature a una volta al mese.

Advertisement

6. Beaucarnea

6. Beaucarnea

wanderingsheppard/Reddit

Pianta succulenta dalla crescita molto lenta, la Beaucarnea si caratterizza per il rigonfiamento tipico alla base del fusto e dalle lunghe foglie a nastro all'apice. Non ama cambiare posizione, per cui occorre balutare bene dove inserirla. Predilige una posizione luminosa e poco riscaldata, con temperature comprese tra 8 e 12 gradi, e innaffiature regolari quando il terreno è asciutto soltanto in primavera ed estate

7. Pachira aquatica

7. Pachira aquatica

droooooooooooooool/Reddit

La Pachira aquatica è una pianta della famiglia Bombaceae, la stessa del Baobab,che ama le temperature comprese tra 18 e 25 gradi e le aree luminose ma con luce indiretta per non bruciare le foglie. Sopporta bene l'afa, ma è necessario mantenere l'umidità con continue nebulizzazioni. Irrigate generosamente ma avendo cura di lasciare asciugare il terriccio tra un'irrigazione e l'altra.

Advertisement

8. Euphorbia trigona rubra

8. Euphorbia trigona rubra

Over_Regular_8696/Reddit

Cactus ornamentale originario dell'Africa orientale e molto apprezzato per l'aspetto particolare delle sue foglie, è una pianta piuttosto semplice da coltivare. Necessita di irrigazione regolare circa una volta alla settimana, più intensa durante le stagioni calde, e richiedono l'esposizione per almeno 6-8 ore alla luce diretta per uno sviluppo adeguato. 

Quale di queste piante è la vostra preferita?

Advertisement