Se il nostro sogno è una casa ordinata e serena, mettiamo in atto 2 pratiche giapponesi: Danshari e 5S

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

05 Febbraio 2024

Se il nostro sogno è una casa ordinata e serena, mettiamo in atto 2 pratiche giapponesi: Danshari e 5S
Advertisement

La casa è il nido nel quale rientriamo a fine giornata, dove ci piace rilassarci, dove amiamo trascorrere momenti in compagnia e godere dell'affetto dei nostri familiari. La casa è anche l'ambiente che ci dà modo di esprimere il nostro estro creativo attraverso la composizione degli spazi, ma è anche quello dove ci dobbiamo mettere all'opera, di tanto in tanto, per sistemare, mettere ordine e creare un equilibrio sia materiale che morale. 

Come facciamo, dunque, per sistemare la nostra casa in modo che al solo sguardo l'ambiente ci trasmetta serenità? Esistono delle tecniche di riordino che sono molto utilizzate in Giappone e che potrebbero tornarci utili. Vediamone due nello specifico e capiamo come metterle in pratica e soprattutto perché.

Advertisement

L'importanza della cultura giapponese

L'importanza della cultura giapponese

home_design68/Instagram

Conosciamo tutti l'importanza della cultura giapponese non solo per popolazione di provenienza, ma per tutto il mondo che dei loro "consigli" ha giovato da sempre. Ci sono tante correnti di pensiero, discipline, tecniche e filosofie antiche che ogni parte del Pianeta prende in prestito proprio da questo meraviglioso Paese. Ecco che il Giappone è diventato un punto di riferimento ed è bello aprire la mente a nuove tecniche, pur avendone di proprie, lasciandosi influenzare in modo positivo. 

Provare nuove cose, infatti, non è sbagliato, ma il modo migliore per aprire la mente e lasciarsi andare a esperienze nuove e non solo a livello personale, ma anche organizzativo. In questo caso, vogliamo appunto parlare della riorganizzazione e pulizia di casa, basate su due metodi giapponesi. Vediamoli nel dettaglio.

Advertisement

Metodo delle 5S per mettere ordine in casa

Metodo delle 5S per mettere ordine in casa

anja.sud/Pinterest

Questa tecnica delle 5S è nata in Giappone e in particolare all'interno della sfera lavorativa. Le fasi di pulizia e riordino, infatti, servivano per rendere il lavoro più agile, in modo da far fruttare al meglio il tempo e la fatica. Gli step che segue tale metodologia, però, possono essere tranquillamente riadattati all'ambiente casalingo, e messi in pratica per pulire e ordinare. Come? Vediamo quali sono i passi da compiere.

  • Seiri. Vuol dire fare delle scelte. Quindi valutiamo tutto ciò che abbiamo in casa, oggetto per oggetto, e capiamo quanto quella cosa possa effettivamente servirci e quanto la useremo. Se la risposta è poco o mai, allora è arrivato il momento di salutarla per dare spazio al nuovo. Oppure potremmo solo decidere di eliminare per ordinare, senza necessariamente rimpiazzare. Teniamo in casa l'essenziale.
  • Seiton. Mettiamo in ordine. Dopo aver selezionato con cura ciò che vogliamo mantenere, cerchiamo di dargli una schematicità, mettendo le cose in un posto preciso e ottimizzando il loro uso. Se gli oggetti in cucina, i vestiti in camera, i cosmetici in bagno saranno ben ordinati e selezionati, allora potremmo servircene con più facilità, senza il rischio di dimenticarli nell'angolo più remoto del nostro mobile.
  • Seiso. Sta ad indicare la fase di pulizia. Dunque, tutto in casa dev'essere non solo ordinato, ma anche pulito e brillante. Il benessere della nostra mente è strettamente legato alla pulizia dell'ambiente in cui ci muoviamo. Per cui non tralasciamo nessun angolo e facciamo profumare tutto lo spazio.
  • Seiketsu. La nostra casa è ora pulita, ma non lo sarà per sempre. Come facciamo a mantenerla tale? Semplicemente creando dei programmi che, seguiti alla perfezione, ci aiuteranno a programmare appunto interventi di routine per la pulizia, il riordino e la selezione delle cose. Quindi "procedure" per sapere quando è arrivato il momento di rimettere in pratica i primi tre step di questo metodo.
  • Shitsuke. La ripetizione giova in tutti gli ambiti, anche in quello delle pulizie di casa. Quando siamo alle prime volte con questo metodo, dobbiamo far in modo di arrivare a padroneggiarlo senza bisogno di un "controllore". Ecco che diventa necessario essere meccanici nella fase iniziale, ripetere a cadenze regolari il metodo delle 5S fino ad assimilarlo completamente, farlo nostro e procedere poi in maniera naturale.

Danshari

Danshari

axxla.com

Questa seconda tecnica si basa sul minimalismo e prevede il raggiungimento del benessere mentale attraverso la "privazione" dai beni materiali. Il consumismo, la smania di accumulare cose pur non usandole non giova particolarmente alla nostra psiche, motivo per cui ci sono momenti in cui si avverte il bisogno di liberarsi di ciò che non è necessario. Lasciar andare gli oggetti, i vestiti - ma anche le persone, applicandolo a questa sfera - farà in modo di liberare lo spazio e la mente dal superfluo.

"Poco è tanto": la frase che racchiude tutto il senso di questo metodo e che dovrebbe portarci alla pace assoluta. Come metterlo in pratica dentro casa? Seguiamo tre step.

  • Dan. Liberiamoci dalle cose che non sono di alcuna utilità, ma occupano solo spazio materiale e mentale. Quando non riusciamo a distaccarci da una cosa, infatti, non solo continua a prendere spazio nel cassetto, ma anche nella nostra mente. Pensiamo costantemente che ci potrebbe riservire, se buttarla o meno. Quando iniziamo a fare simili pensieri, forse è arrivato il momento di metterla da parte.
  • Sha. Una volta gestito a nostro favore l'attaccamento ai beni materiali e ne abbiamo selezionati diversi di cui disfarci, salutiamoli e, ringraziandoli per ciò che hanno fatto se vogliamo, mandiamoli via dalla nostra vita. Ci sentiremo meglio.
  • Ri. Selezionare e buttare significa anche allontanarsi dal puro materialismo. Mettiamo ordine in casa e facciamo pulizia, allora, seguendo questo precetto, così da dare importanza solo a oggetti specifici. Valorizzare loro, sarà come valorizzare la nostra personalità che in essi si rispecchia. Dunque, teniamo poche cose, ma di valore, e lasciamo andare ciò che non ci serve. La casa apparirà meno disordinata e più pulita, proprio come il nostro cuore.

Due tecniche per la casa e per l'anima

5S e Danshari sono l'ideale per chi è alla ricerca di metodi efficaci per riordinare il proprio nido. Favorendo una pulizia maggiore anche dello spirito e un flusso di energie positive.

Ti piacerebbe provare uno dei due?

Advertisement