Il segreto per evitarsi le pulizie più fastidiose in cucina? Un rotolo di carta al posto giusto

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

18 Febbraio 2024

Il segreto per evitarsi le pulizie più fastidiose in cucina? Un rotolo di carta al posto giusto
Advertisement

Sono tante, a volte davvero troppe, le varie mansioni di cui si compongono tutte le faccende domestiche da non rimandare mai troppo in casa. E in cucina ci sono dei punti che è davvero scomodo dover pulire, e che tendiamo a dimenticare troppo a lungo, ma usando il trucco del rotolo di carta da cucina possiamo davvero dimenticarci il fastidio.

Si tratta di una piccola astuzia, che poi si può adattare anche con materiali diversi dalla carta assorbente, e comunque ci evita la parte più fastidiosa delle pulizie. Vediamo di cosa si tratta.

Advertisement

Un rotolo di carta da cucina per dimenticarsi di pulire

Un rotolo di carta da cucina per dimenticarsi di pulire

Creativo

Delle varie faccende che nessuno vorrebbe dover fare in casa, c'è di certo lo spolverare le superfici più alte e difficili da raggiungere dei mobili. In cucina, poi, è piuttosto inevitabile trovarsi a combattere non solo con la polvere che si accumula in cima ai pensili, ma anche sporco grasso e appiccicoso che deriva da tutti i vapori di cottura che aleggiano nella stanza - dato che le cappe aspiratrici aiutano, ma non eliminano del tutto il problema.

Così, la fatidica volta che saliamo sulla scala per andare a pulire la sommità dei pensili e mobili vari, troviamo inevitabilmente una patina di polvere che è scomodo eliminare, anche usando un pratico aspirapolvere. E un po' di polvere cade anche giù, rendendo ancora più faticosa la pulizia di tutto il resto.

Possiamo però azzerare, o quanto meno minimizzare, tutto questo fastidio, semplicemente coprendo la sommità dei mobili con un rotolo di carta assorbente. La facciamo arrivare proprio a coprire tutto senza sporgere, magari ci aiutiamo con un po' di nastro adesivo di carta (quello da pittore), ed ecco che rimarrà lì a riempirsi di sporco al posto del mobile, così che la prossima volta che dobbiamo pulire possiamo limitarci a togliere con cautela tutta la carta e sostituirla con uno strato nuovo.

Advertisement

Le alternative più facili

Le alternative più facili

Creativo

Non vogliamo usare mille metri di rotolo di carta assorbente? Abbiamo diverse alternative a disposizione.

  • Una delle più facili è ricorrere a un altro rotolo usato spesso in cucina: quello della pellicola alimentare trasparente. Aderisce facilmente ed è leggerissimo, oltre che meno visibile (anche qualora sporgesse un po'). Vale comunque la pena fissarlo sempre con un po' di nastro adesivo di carta nei punti strategici, così non rischiamo che qualche folata di vento lo sollevi.
  • In modo simile, possiamo avvalerci di quei rotoli di plastica sottile, usati per proteggere i mobili quando si ritinteggia una stanza. Hanno un'ampiezza che a volte è perfetta (e pure abbondante!) per coprire con un solo strato tutta la superficie superiore dei mobili. 
  • Se invece preferiamo una soluzione più green, senza plastica e carta da buttare ogni volta, allora potremmo reperire degli scampoli di stoffa economici, che siano sottili ma non troppo traforati, e ogni volta dovremo solo lavarli. Possono funzionare anche vecchie lenzuola lise, ad esempio! E di nuovo, come per gli altri casi, un po' di nastro adesivo ci aiuta a non farli vedere e tenerli al posto loro.

Advertisement