Riorganizzare l'armadio: i consigli dei professionisti per risultati sicuri e duraturi

Laura Ossola image
di Laura Ossola

01 Maggio 2024

Armadio organizzato
Advertisement

Gli armadi sono elementi fondamentali di qualunque casa ed è importante che gli spazi al loro interno siano sufficienti per contenere tutto ciò che vi serve, massimizzandoli se necessario affinché cercare ciò di cui abbiamo bisogno non si trasformi in una difficile scalata.

Vi siete mai chiesti se sia possibile organizzare i vostri armadi in modo definitivo dimenticando per sempre il caos? La risposta è sì, se conoscete il giusto processo

Advertisement

1. Valutazione preliminare

lisaclarke/Flickr

Il primissimo passo da fare nel momento in cui si decide di riorganizzare in modo definitivo il proprio armadio è una valutazione preliminare: solo scoprendo le cause alla base del disordine potrete eliminarlo definitivamente mantenendo il vostro armadio ordinato a lungo termine. Solo in questo modo potrete comprendere quale sia la strategia più adatta da adottare per operare una riorganizzazione definitiva. 

Advertisement

2. Pianificazione

needpix.com

Un altro elemento fondamentale nell'organizzazione del vostro armadio è la pianificazione: ritagliate tutto il tempo necessario in modo da poter svolgere l'intera operazione in una sola volta e stabilite una scaletta di tutte le cose da fare rispettandola scrupolosamente.

Preparatevi accuratamente e ricreate un ambiente che favorisca il vostro rilassamento e la concentrazione in modo da garantirvi il risultato che sperate: tenete a portata di mano tutto il necessario come sacchi della spazzatura e strumenti per la pulizia, preparatevi un caffè o una tisana calda e se necessario caricate una playlist per mettervi a vostro agio e migliorare la concentrazione.

3. Decluttering

CGP Grey/Flickr

Ora è il momento di procedere con l'operazione vera e propria: estraete tutti i vostri vestiti dall'armadio e appoggiateli su un tavolo o sul letto, quindi procedete a un'attenta selezione eliminando tutti quei capi d'abbigliamento che non utilizzate più da molto tempo. Suddividete i vostri scarti in oggetti che potete rivendere o regalare e oggetti da gettare via e conservate soltanto quei capi che sarete certi di utilizzare.

Potrebbe essere sorprendente il numero di capi di abbigliamento tutti uguali che possedete, eliminandone una parte vi sentirete certamente più leggeri così come lo sarà il vostro armadio. 

Semplificate questo passaggio eliminando tutto ciò che non utilizzate da almeno un anno e ponendovi alcune domande mirate: mi piace davvero? l'ho indossato nell'ultimo anno? Posso indossarlo in futuro? Questo capo è versatile? Si abbina al mio stile? Ci sono macchie o segni di usura?

4. Riorganizzare gli spazi

Pexels

Raccogliete tutti i capi che avete conservato nel passaggio precedente e suddivideteli per tipologia. Ora è il momento di valutare lo spazio che avete a vostra disposizione e riorganizzarlo in modo che risulti più funzionale e si adatti alle vostre esigenze. 

Valutate l'installazione di tubi appendiabiti se possedete molti abiti e camicie da conservare appesi, l'aggiunta di scaffali extra oppure l'inserimento di cassetti se invece possedete molti capi e accessori da conservare ripiegati; l'uso di divisori o di alzate o rastrelliere vi permetterà invece una conservazione più comoda e ordinata.

5. Riempite il vostro armadio

Rubbermaid Products/Flickr

Finalmente è giunto il momento di concludere la vostra riorganizzazione riponendo tutti i vostri vestiti nell'armadio disponendoli in modo che sia semplice non solo trovarli e estrarli, ma anche mantenerli sempre perfettamente ordinati nel momento in cui li riponete. Mantenete una suddivisione per tipologia e per ciascun capo trovate la tecnica di conservazione e piegatura più giusta per voi, servendovi degli strumenti più adeguati per conservarli e mantenerli in ordine.

Advertisement

6. Mantenete l'organizzazione a lungo termine

Closet Factory/Flickr

Una volta concluso il processo di organizzazione è importante imparare a mantenerlo a lungo termine per garantirvi sempre il massimo dell'ordine ed evitare di dover ripetere l'operazione nuovamente. A questo scopo sarà necessario implementare nuove buone abitudini per la corretta gestione del guardaroba, riordinate regolarmente i vostri abiti e accessori evitando di lasciarli in un angolo della vostra stanza oppure su una sedia, sul letto o a terra. Ripiegate e riponete la biancheria subito dopo l'asciugatura in modo che tutto sia sempre ordinatamente riposto.

Seguite questo metodo passo passo per un guardaroba sempre ordinato.

Advertisement