Molte persone trasformano i vasi rotti in piccoli paesaggi fatati... con risultati che superano ogni aspettativa - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Molte persone trasformano i vasi rotti…
15 idee super-creative che ogni genitore dovrebbe tenere a mente per facilitarsi la vita 10 usi della carta da forno ai quali sicuramente non avevi mai pensato

Molte persone trasformano i vasi rotti in piccoli paesaggi fatati... con risultati che superano ogni aspettativa

Di Davide Bert
3.370
Advertisement

Se gli ottimisti vedono il bicchiere bezzo pieno, invece che mezzo vuoto, quando si tratta di un vaso rotto i creativi lo vedono mezzo intero, anzi, ci vedono tutto un mondo popolato da fiori, piante, animali, fate e folletti. Per chi ha immaginazione un oggetto che ha perso la forma o utilità originale è stato in realtà “liberato” per diventare molto altro. Non buttate la vecchia fioriera un po’ rovinata, ma usatela per creare oggetti stupendi come questi.

1. Una stupenda scala di pietre che conduce ad un romantico gazebo immerso nel verde.

2. Sembra davvero un villaggio delle fiabe e di notte addirittura si illumina, creando un’atmosfera davvero magica.

Advertisement

3. Benvenuti nella residenza delle fate! Ammirate la cura dei particolari come quel laghetto e la casa a forma di funghetto.

4. Prima tappa il bosco degli gnomi, poi seguendo il sentiero si arriva a quel suggestivo castello incantato.

5. Hay ma quello è un vialetto ricoperto di M&M! Prima di arrivarci bisogna però affrontare il draghetto guardiano!

Advertisement

6. In una fiaba che si rispetti gli animali parlano e hanno anche una casa tutta loro. Ecco il un posto che vi riporterà ai ricordi dell’infanzia.

7. Chissà chi abita nella casa in cima alla collina! Di sicuro è qualcuno con il pollice verde a giudicare dal meraviglio giardino di piantine grasse.

Advertisement

8. Uno scorcio del Paese delle Meraviglie, mancano solo Alice, il Cappellaio Matto e il Bianconiglio all’ora del tè.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie