4 dritte utili e facilissime per utilizzare l'aglio contro i parassiti del giardino - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
4 dritte utili e facilissime per utilizzare…
17 spunti creativi per rinnovare l'aspetto delle vostre finestre realizzando tende e pannelli fai-da-te 15 splendide soluzioni fai-da-te per arredare casa e giardino con i tronchi di legno grezzi

4 dritte utili e facilissime per utilizzare l'aglio contro i parassiti del giardino

Di Angelica Vianello
51.693
Advertisement

Anche i giardinieri più esperti sanno che moltissime piante sono periodicamente interessate da infestazioni di parassiti di vario genere. In commercio esistono diversi prodotti per combattere questi fenomeni o per prevenirli: sono efficaci, ma possono anche danneggiare le piante se utilizzati in modo sbagliato.

Inoltre, difficilmente si tratta di prodotti pienamente naturali, quindi se la situazione delle vostre piante non è troppo critica oppure volete solamente adoperare qualche misura precauzionale senza affidarvi a prodotti chimici, potete provare con l'aglio.

Un rimedio economico e pratico

immagine: wallpaperflare.com

L'aglio è un ortaggio da tubero economico e facilissimo non solo da reperire, ma anche da far crescere. Quante volte infatti abbiamo visto uno spicchio d'aglio dimenticato in cucina che aveva fatto spuntare delle gemme? Piantandolo in terra si potrà vederlo crescere facilmente, e sebbene il periodo migliore per piantarlo sia tra la fine autunno e l'inverno, clima e temperatura delle diverse località potrebbero comunque permettere di farlo crescere senza troppi problemi anche in altri momenti.

Grazie alle sue proprietà e al forte odore, l'aglio è un repellente naturale per molti afidi e parassiti, e può essere usato a livello preventivo ma anche come rimedio in caso di infestazione già iniziata.

1. Prevenzione: piantate gli spicchi di aglio in prossimità delle piante che volete proteggere

immagine: Pixabay

L'odore forte dell'aglio può arrivare a coprire quello di alcune piante da fiore e da frutto, evitando quindi che queste attirino ospiti indesiderati. 

Per contrastare il proliferare di coleotteri e afidi, dunque, si può piantarlo vicino ai roseti, ai peschi o addirittura nell'orto, per tenere al riparo carote, porri, cipolle. È utile nel prevenire il comparire di afidi anche sulla lattuga o sul sedano, di ragnetti rossi sui pomodori e vermi sui cavoli.

Advertisement

2. I 3 metodi antiparassitario fai da te naturale a base di aglio

immagine: wallpaperflare.com
  1. Prendete 3 spicchi di aglio, dei peperoncini verdi e una cipolla piccola, pestateli per bene in un mortaio, lascitateli macerare per almeno un giorno, e poi il vostro pesticida sarà pronto. 
  2. Riducete in purea 4 spicchi di aglio, una cipolla e un peperoncino, aggiungete un litro di acqua e lasciate macerare per due ore. Poi filtrate il preparato e mischiateci un cucchiaino di olio.
  3. Per l'orto invece preparate un prodotto con 6 spicchi di aglio, una cipolla e un cucchiaio di pepe, macinateli insieme e aggiungete un litro d'acqua.

Sono idee facili, naturali ed economiche: vale la pena provarle, no?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie