Tempo di Stelle di Natale: scopri come prenderti cura delle tue piante di poinsettia in casa - Creativo.media
x
Tempo di Stelle di Natale: scopri come…
Profumare la stanza con i termosifoni: scopri come farlo usando stoffa e altri trucchi semplici Forno sporco? Prova a pulire le macchie unte con il sale e altri rimedi fai-da-te

Tempo di Stelle di Natale: scopri come prenderti cura delle tue piante di poinsettia in casa

30 Novembre 2021 • di Angelica Vianello
1.378
Advertisement

Sono poche le piante che solo con la loro forma inconfondibile sono capaci di evocare subito una particolare atmosfera e soprattutto un momento specifico dell'anno: una di queste è la poinsettia, un vero e proprio simbolo del Natale. Regalarla e acquistarla per decorare la casa è un'usanza comune, e in certe parti del mondo, invece, è una pianta che si può persino coltivare all'aperto.

Si tratta infatti di una varietà tropicale, motivo per cui diventa difficile in molti paesi riuscire a tenerla in salute a lungo dopo la fine delle feste. Con qualche accortezza, però, è possibile coltivare con successo le cosiddette Stelle di Natale. Scoprite come fare leggendo oltre.


immagine: Pixabay

Quando le acquistate fate attenzione a tenerle ben coperte fino all'arrivo in casa. Scegliete quelle che stavano dentro ai negozi e non levate nessuna protezione di plastica finché non saranno al coperto in casa, cercando anche di non esporle troppo a lungo alle temperature basse dell'esterno, che possono compromettere in poco tempo la salute della pianta.

In casa poi, le Stelle di Natale hanno bisogno di una serie di condizioni importanti

  • Niente correnti fredde o improvvisamente calde: la temperatura deve essere il più costante possibile, aggirandosi sui 17 gradi (la minima a 15, la massima a 20) e non scendere comunque sotto ai 12 di notte.
    Quindi: non devono avere affilature di aria esterna che le colpiscano, le foglie non devono toccare i vetri delle finestre, non devono stare vicino a porte che si aprono verso l'esterno di casa né vicino a termosifoni e altri sistemi di riscaldamento. 

  • Amano la luce: posizionatele in punti luminosi ma non i raggi diretti del sole. Devono ricevere luce indiretta nella fascia centrale della giornata, per circa 4-6 ore. Scegliete quindi un'esposizione a sud, est o ovest, ma mai a nord.
  • Innaffiatura: se il vaso vi sembra leggero, significa che il terriccio si sarà asciugato troppo. Dovete infatti tenere il substrato solo appena umido ma mai secco e leggerissimo. Quindi non appena vedete che la superficie sembra arida, infilate un dito per controllare in profondità: se non è umido, bagnate la pianta, e aspettate che si riasciughi abbastanza prima di innaffiare di nuovo.
  • Niente concime durante le feste. Se sarete in grado di farle sopravvivere in salute fino alla fine dell'inverno, noterete che verso marzo spuntano nuove foglie. In quel momento potete cominciare a fertilizzare con un concime universale bilanciato in azoto, fosforo e potassio.
  • Non trapiantate le Stelle di Natale finché non avranno mostrato una buona ricrescita in primavera, quindi aspettate in caso l'inizio dell'estate, e spostatele in vasi di una sola misura più grande.

Buon giardinaggio e buone feste!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie