Il semplice metodo fai-da-te per realizzare una sorprendente fioriera sospesa riciclando vasi di terracotta - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il semplice metodo fai-da-te per realizzare…
11 idee brillanti per realizzare fantastici lavoretti di Pasqua riciclando scampoli di lana 14 trucchi fai-da-te per affrontare le pulizie più difficili in casa

Il semplice metodo fai-da-te per realizzare una sorprendente fioriera sospesa riciclando vasi di terracotta

Advertisement

Per chi ama il giardinaggio, le idee per decorare casa e giardino con piante e fioriere non sono mai troppe, e quando la soluzione per un sorprendente giardino verticale è alla portata di tutti, è difficile resistere alla tentazione di cimentarsi con un nuovo progetto. Infatti, semplicemente impilando tra loro vasi di terracotta (o di plastica), come quelli che ci rimangono dopo aver fatto acquisti in un vivaio, si può dar vita a una fioriera che sembra sfidare la forza di gravità!

Tutto ciò che vi servirà sono:

  • Vasi: uno grande e 4 o 5 più piccoli
  • Un'asta resistente (meglio se di ferro)
  • Sassi
  • Terriccio

1. Riempite il vaso più grande: prima con sassi pesanti e poi con terriccio

immagine: lavozdelmuro.net

Sarà la base del lavoro, e deve essere ben pesante e ferma in modo da reggere il carico del resto della fioriera

2. Conficcate l'asta al centro, assicurandovi che rimanga ben salda

immagine: lavozdelmuro.net
Advertisement

3. Inserite il primo vaso, facendo passare l'asta nel foro

immagine: lavozdelmuro.net

4. ... e sistematelo con un'inclinazione di 45°

immagine: lavozdelmuro.net

4. Continuate con gli altri, alternando il verso dell'inclinazione

immagine: lavozdelmuro.net
Advertisement

6. Riempite ciascun vaso con terra e piante

immagine: lavozdelmuro.net

Con i bordi che si toccano in questo modo, l'asta che sorregge tutto è invisibile

immagine: lavozdelmuro.net
Advertisement

Ecco il lavoro finito: innaffiate con cura le piante, e l'acqua in eccesso scivolerà giù per l'asta, finendo nel sottovaso sotto alla base

immagine: lavozdelmuro.net

Ci vuole davvero poco per realizzare questo progetto!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie