Le varietà di ortaggi ed erbe aromatiche pluriennali che non bisogna ricomprare ogni anno - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le varietà di ortaggi ed erbe aromatiche…
10 consigli utili per fare ordine e organizzare al meglio i vari ambienti di casa Il metodo facile e originale per realizzare dei fantastici sottobicchieri con i chicchi di caffè tostato

Le varietà di ortaggi ed erbe aromatiche pluriennali che non bisogna ricomprare ogni anno

Advertisement

Ci sono ortaggi e piante commestibili come le erbe aromatiche che, coltivate nel modo giusto, possono rispuntare di anno in anno, senza costringerci a dover ricomprare semi, bulbi o piantine e ricominciare sempre da zero.

Cipolle, aglio, asparagi e diverse altre specie che impieghiamo abitualmente in cucina fanno comodo a chi si prende cura di un orto in un angolo di giardino o di balcone, e l'idea di non dover ricomprare ogni anno le varietà da piantare può essere utile. Scoprite allora quali ortaggi e piante hanno un ciclo di vita pluriennale da sfruttare nei nostri orti.

1. Asparagi

immagine: Pixabay

Capaci di crescere in tante zone diverse, gli asparagi tornano ogni anno. L'unico inconveniente è che, da quando vengono piantati la prima volta, bisogna aspettare anche un paio di anni prima di raccoglierli, però con il loro ciclo di vita stimato intorno ai 15 anni, potremo star certi che li rivedremo spuntare a lungo.

2. Cipollotti, scalogni e cipolla egiziana

immagine: Pixabay

Le cosiddette cipolle d'inverno o cipollotti sono un'altra varietà su cui investire, se piacciono. Crescono in fretta e a seconda del cultivar scelto producono cipolle più o meno grandi. Altre varietà che possiamo piantare una volta e veder tornare negli anni sono gli scalogni e la cipolla egiziana.

Advertisement

3. Rabarbaro

immagine: Commons Wikimedia

Una pianta da tenere in considerazione per la sua capacità di adattarsi a climi diversi, e molto bella a vedersi quindi anche utile da sfruttare per decorare l'orto stesso, è il rabarbaro: le ampie foglie spuntano in primavera e hanno gambi rossi bellissimi.

4. Topinambur

immagine: Flickr

La radice di topinambur produce steli anche molto alti, con bellissimi fiori gialli durante l'estate: è proprio il caso di dire una pianta bella e buona. Il topinambur, infatti, possono essere consumate in molti modi e hanno un sapore vagamente simile a quello del carciofo pur avendo una consistenza più vicina a quella delle patate.

5. Aglio

immagine: Wikimedia

Se non si raccoglie l'intera produzione di aglio ogni anno, quelli rimasti in terra torneranno l'anno successivo. Ne esistono di diverse varietà, alcune delle quali hanno anche foglie che vengono utilizzate in cucina.

Advertisement

6. Radicchio

immagine: Pixabay

La posizione ideale per piantare il radicchio è in un punto che sia illuminato dal sole solo di mattina, e in ombra durante il pomeriggio. Ne esistono molte varietà di cui alcune con fogliame screziato davvero splendido.

7. Levistico

immagine: Wikimedia Commons

Il levistico è una pianta officinale usata anche in cucina. Se ne possono consumare tutte le parti, ma è consigliabile conoscere bene gli usi della pianta prima di ingerirne. Preferisce la mezzombra e un terreno ben drenato, oltre a dover essere annaffiato regolarmente. Se curato nel modo giusto, il levistico può crescere fino a 1,80 metri.

Advertisement

8. Acetosa

immagine: Pikist

Anche conosciuta come Acetosella (Oxalis Acetosella), questa pianta assomiglia ai trifogli e le sue foglie dal gusto asprigno sono spesso usate per arricchire insalate. Piantate in un luogo soleggiato e annaffiate un paio di volte a settimana, creano dei bellissimi cuscinetti, che fioriscono in tarda primavera -  inizio estate, e son bellissime anche come semplice varietà perenne ornamentale.

9. Erbe aromatiche

immagine: wallpaperflare.com

A seconda delle temperature medie stagionali e delle condizioni climatiche, ci sono piante aromatiche che possono resistere di anno in anno, superando l'inverno abbastanza indenni.

Origano, timo, rosmarino, salvia, maggiorana, erba cipollina e diverse altre specie, infatti, riescono a prosperare in posizioni soleggiate nella maggior parte del nostro paese, purché non si tratti di zone molto alte. Al sud, poi, si possono crescere peperoncini e molte altre piante utili per la cucina e bellissime a vedersi soprattutto in primavera, quando si coprono di incantevoli infiorescenze. Qui trovate qualche idea per allestire un giardino di erbe aromatiche.

Pronti a piantare queste varietà nei vostri giardini e orti?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie