Vuoi trasformare una vecchia camicia in un comodo grembiule? Prova questa tecnica facile, senza cucire - Creativo.media
x
Vuoi trasformare una vecchia camicia…
Vuoi capire se i cibi sono davvero freschi? Ci sono alcuni indizi che possono aiutarti Non trovi spazio in casa? Prova ad arredare con mobili e mensole negli angoli

Vuoi trasformare una vecchia camicia in un comodo grembiule? Prova questa tecnica facile, senza cucire

13 Novembre 2021 • di Angelica Vianello
1.425
Advertisement

I grembiuli sono comodissimi per le faccende di casa: ci evitano di dover lavare i vestiti subito dopo aver cucinato ai fornelli, quando magari scappa qualche schizzo di sugo dalla pentola, e tornano utili anche per asciugarsi le mani o pulirle al volo quando stiamo cucinando. Ma anche quando ci occupiamo di spolverare o pulire le stanze, o magari se ci dedichiamo a qualche piccolo compito di giardinaggio, qualche attività creativa che mette a repentaglio i vestiti con vernici e polveri di ogni tipo, allora avere dei grembiuli da usare e lavare al volo torna davvero utilissimo.

Non c'è bisogno di comprarne a pacchi: bastano anche delle vecchie camicie, se sono di quelle oversize o i modelli da uomo molto ampi. Con un semplice paio di forbici, infatti, potete convertirle in comodi grembiuli: scoprite come leggendo oltre.

Abbottonate tutta la camicia, poi stendetela di piatto su un ripiano. Mano alle forbici e tagliate via la manica, iniziando da un punto di qualche centimetro più in basso dell'ascella e muovendovi fino all'angolo in cui il colletto tocca la spalla.

Fate lo stesso dall'altro lato: dovreste ora avere una sorta di camicia smanicata con le maniche molto ampie, con i lati obliqui molto inclinati, quasi verticali.

Advertisement

Girate la camicia tagliata in modo da avere la schiena verso l'alto, e tagliate solo il lato posteriore sotto al colletto, come per separarlo dalla schiena, senza staccarlo completamente.

Ripiegate il lembo superiore della schiena verso il basso, fin dove i tagli delle  maniche lo permettono.

Tagliate via questo lembo, seguendo la linea della piega appena creata, quella che collega i punti inferiori delle "maniche" ricavate nei primi passaggi.

Posizionatevi con le forbici all'angolo inferiore di uno dei due lati, e tagliate verso l'alto: attenzione a non tagliare fino in cima: dovete fermarvi a circa 8 cm dalla fine. Prendete il lembo di camicia appena ricavato dall'angolo inferiore (dove avete iniziato a tagliare) e ripiegatelo verso l'alto, fin dove vi consente il taglio praticato.

Fate lo stesso sull'altro lato.

Tagliate nuovamente attraverso la schiena, da un lato all'altro, lungo la piega che si è formata. Dovrete in sostanza lasciare una sola striscia di stoffa che unisce i due lati, sul retro.

Ecco l'aspetto del lavoro a questo punto, sul retro.

Ora tagliate longitudinalmente la striscia, esattamente a metà, così da ricavare due larghe fettucce attaccate a ciascun lato del grembiule: saranno i lacci per legarlo attorno alla vita.

Sbottonate la camicia quando serve per indossare il vostro grembiule, annodatelo et voilà! Per capire meglio i vari passaggi, guardate il nostro video.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie