x
Vuoi un orto rigoglioso in primavera?…
Hai una vetrina in casa? Scopri come farla brillare e tornare come nuova Vuoi conservare più a lungo la farina? Scopri il metodo del frigo o del freezer

Vuoi un orto rigoglioso in primavera? Scopri cosa seminare e come prepararti già in inverno

12 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
1.067
Advertisement

Gustare ortaggi e verdure coltivate da noi stessi dà tutta un'altra soddisfazione, perché si tratta davvero di godere dei frutti del proprio lavoro, che a volte inizia molti mesi prima della raccolta. Per avere un orto rigoglioso in primavera e poi in estate, infatti, si può cominciare a compiere qualche operazione preliminare già a febbraio, nel cuore dell'inverno.

 A seconda di ciò che si vuole coltivare e del luogo in cui lo si farà, le opzioni cambiano, ma non è mai troppo presto per cominciare a lavorare all'aperto, quando il tempo lo permette. Quindi ci si può adoperare per cominciare a mettere in piena terra alcune piante, se non fa troppo freddo, ma soprattutto si possono avviare le colture in serre fredde o semenzai. Leggete oltre per saperne di più.


immagine: Pexels
  • Cosa piantare già in piena terra: nelle zone che non sono troppo fredde, dove quindi il terreno non è più troppo duro per essere lavorato, si possono trapiantare le piantine ormai già formate e avviate di
    Bulbi: aglio, cipolle e scalogno
    Verdure: lattuga, cicoria da taglio, spinaci
    Legumi: piselli, ceci, fave
    Frutta: fragole
  • Cosa piantare al riparo di serre fredde o a tunnel: queste offrono una maggiore protezione, con temperature appena più alte che in piena terra, che permettono di anticipare un po' i tempi. Tra gli ortaggi che potete cominciare a coltivare ci sono:
    Verdura: ravanelli, carote, insalata (lattuga o valeriana, ad esempio), radicchio, prezzemolo, sedano, finocchio, rape, cavoli, alcuni pomodori;
    Frutta: fragole e fragoline di bosco;
    Bulbi: aglio e cipolle.
  • Cosa seminare nei semenzai: qui si preparano le piante che poi andranno messe in terra tra marzo e aprile. Ad esempio peperoni, peperoncini, melanzane, zucchine, cetrioli, basilico, pomodori, insalate primaverili, cavoletti di Bruxelles.

Ovviamente, l'inverno è anche il momento in cui occuparsi di manutenzione generale del terreno da adibire ad orto nonché dell'attrezzatura necessaria: pulite il terreno, cominciando ad estirpare le prime erbacce, sistemate eventuali recinzioni, riparate attrezzi e utensili utili e munitevi di canne, bastoni, fili e sostegni che serviranno per far crescere in modo ordinato i vari tipi di piante.

Buon lavoro!

Tags: CiboUtiliGiardinaggio
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie