x
Non vuoi più vedere erbacce in giardino?…
Biscotti soffici allo yogurt greco: una ricetta sfiziosa da provare e personalizzare! Hai i capelli rovinati dalle doppie punte? Ecco come puoi recuperarli

Non vuoi più vedere erbacce in giardino? Scopri i metodi più naturali per eliminarle

04 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
4.675
Advertisement

La rimozione delle erbacce nelle aree pavimentate del giardino viene in genere fatta per mezzo di diserbanti: questi sono di certo i più efficaci e danno risultati visibili quasi immediatamente, ma sono anche spesso molto dannosi per il terreno, per gli animali domestici e per le piante che si trovano nei pressi dell'area trattata.

Se siete alla ricerca di metodi alternativi e più rispettosi dell'ambiente, potete avvalervi di qualche rimedio fai-da-te green, che magari richiede un po' più di pazienza e costanza ma può davvero evitare danni ben più gravi. Ve ne indichiamo alcuni di seguito.


immagine: pxfuel.com
  1. Se dovete togliere erbacce da una superficie circoscritta, non c'è niente di più sicuro per l'ambiente dell'acqua bollente, ed è anche semplicissima da usare. Dovete infatti solamente far bollire una grande quantità di acqua, e poi portare la pentola fuori in giardino (maneggiando con guanti adeguati per non scottarvi) per rovesciare l'acqua bollente direttamente sulle piante. Attenzione anche agli schizzi e a non versare troppo vicino ai piedi o ai vostri indumenti, per evitare di ustionarvi.
    Le piante colpite dall'acqua perderanno vigore in qualche ora o massimo giorni, e sarà possibile tirarle via facilmente. Il terreno circostante, però, non subisce alcun danno.
  2. Se volete potenziare questo rimedio potete aggiungere del sale da cucina, anche una tazza per una pentola capiente. Questo intervento è già più aggressivo, quindi fate attenzione a usarlo solo dove non ci sono altre piante che potrebbero risentirne anche gravemente.
  3. Sapone, sale e aceto: è un trattamento topico, quindi da usare direttamente su ogni piantina. In una bottiglia di aceto aggiungete mezzo cucchiaino di sapone per piatti e 1,5 cucchiai di sale da cucina, agitate bene e poi travasate per comodità in un flacone spray. 
    Spruzzate il prodotto sulle erbacce prediligendo le ore più assolate della giornata. Attenzione: non le farà sparire, ma con il tempo ne ridurrà drasticamente la crescita, rimandando di molto il compito di estirparle. 

Se avete eliminato le erbacce e volete ritardarne il più possibile la ricomparsa, potete avvalervi di:

  • Sabbie specifiche, di origine minerale e arricchite da sostanze sostanze idrofobizzanti che le rendono idrorepellenti, quindi capaci di impedire la crescita di nuove piantine. Vanno messe negli interstizi tra i mattoni del pavimento o nelle crepe dell'asfalto/cemento, dove i semi delle piantine germinano  e creano nuove erbacce.
  • Farina di mais: il glutine contenuto al suo interno funziona da erbicida e tiene anche lontane le formiche. Il periodo migliore per usare questo rimedio preventivo è agli inizi della primavera.

Buon lavoro!

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie