Le bucce delle cipolle per il giardino: il rimedio antico per rinvigorire le piante - Creativo.media
x
Le bucce delle cipolle per il giardino:…
Muffa nella vaschetta della lavatrice? Falla sparire con semplici rimedi Non solo per la lavastoviglie: scopri in quanti modi puoi usare il detersivo in pastiglie

Le bucce delle cipolle per il giardino: il rimedio antico per rinvigorire le piante

01 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
1.055
Advertisement

Uno dei rimedi antichi per il giardino che forse non tutti conoscono prevede l'uso delle bucce di cipolla. Si tratta di usare proprio solo la pellicina esterna, quella secca che di solito gettiamo via perché davvero possiamo farci molto poco - a meno che non volessimo tingere tessuti in modo naturale!

Le bucce delle cipolle, infatti, arricchiscono il terreno di sostanze utili alla crescita delle piante, ma servono anche da fungicida naturale, proteggendo quindi i vari esemplari da attacchi e malattie indesiderate. Un decotto di bucce di cipolla ha proprietà anti infiammatorie, immunostimolanti e rigenerative che tornano utili anche alle nostre piante. Leggete oltre per saperne di più.

 


immagine: Commons Wikimedia

Carotene, fitoncidi, vitamine del gruppo B e acido nicotinico: sono queste le sostanze che si trovano nella parte più esterna della cipolla che di solito scartiamo, e che tornano utili nella coltura anche di ortaggi, soprattutto i pomodori.

Per i pomodori, infatti, si consiglia di riempire una pentola con le bucce di cipolla e poi colmarla di acqua fino sommergerle. Fate bollire, poi raffreddare e tenete in luogo fresco per due giorni. Filtrate il tutto e diluite il decotto (una parte di decotto e tre di acqua) e versate il prodotto così ottenuto ai piedi di ogni pianta. Si somministra quando le piante sono ancora giovani, preferibilmente di sera. Si torna poi a farlo quando le piante hanno prodotto fiori.

Per i cetrioli, invece, la stessa preparazione viene spruzzata sulle foglie per evitare che appaiano poi malattie fungine e simili. Altrimenti, si può irrigare il terreno usando 3 litri di prodotto per ogni metro quadrato.

Per le piante in genere, come anche quelle ornamentali: riempite una pentola con quante più bucce possibili siano contenute entro il livello che raggiungerebbe un litro di acqua, poi aggiungete 8 litri di acqua e fate bollire. In una tanica versate questo liquido e tenetelo chiuso per un giorno. Dopodiché diluite con una ratio di 1:5 e usate il prodotto per innaffiare, preferibilmente sempre versando sul terreno più che sulle foglie.

Per un prodotto da usare contro insetti e animali infestanti: un secchio di bucce di cipolla, qualche pezzo di sapone per orticoltura (quello molle di potassio, puro) e due secchi di acqua (l'acqua deve essere pari al doppio del volume delle bucce). Si fa bollire tutto per sciogliere il sapone, si filtra per ottenere solo il liquido e si spruzza ogni settimana sulle piante infestate. I rimasugli possono essere messi nel terreno ai piedi delle piante.

Anche solo interrare le bucce asciutte può fare molto, anche se ci mettono un po' più tempo a rilasciare le componenti utili al suolo e alle piante!

Avete mai provato a usare le bucce di cipolla in giardino?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie