x
Scopri come capire se hai un problema…
Dal rimedio per ciglia più folte allo struccante 100% green: scopri qualche trucco di bellezza naturale! Qual è la differenza tra una pulizia a fondo del bagno e una più superficiale?

Scopri come capire se hai un problema di termiti in casa

26 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
850
Advertisement

Sono tanti gli insetti che possono intrufolarsi nelle nostre abitazioni e portare scompiglio, e tra quelli che proprio non si vorrebbe mai incontrare ci sono le termiti. Conosciute anche come isotteri, sono animali sociali che vivono in comunità strutturate e hanno la particolarità di essere xilofagi, ovvero di nutrirsi di legno.

Per questo motivo le termiti sono potenzialmente molto dannose in casa: se lasciate indisturbate, scavano dei veri e propri tunnel dentro agli oggetti e strutture di legno, facendoli finire letteralmente in briciole. Sono dunque una minaccia per mobili di pregio e ancora di più per infissi e strutture portanti in casa.

Di solito si nota la loro presenza per via delle tracce di segatura e trucioli che lasciano nei pressi del legno che stanno mangiando, ma a volte sono attive in punti di casa dove non è facile notarne la presenza. Come fare per capire se ci sono termiti in casa?


immagine: Pixabay
  • Suoni, perlopiù dalle pareti, che assomigliano a un ticchettìo: nello scavare gallerie nel legno questi animali corrono si e giù producendo suoni che, presi singolarmente non sono percepibili dall'orecchio umano ma quando si considerano tutte le attività che questi gruppi di insetti devono svolgere per procedere nel legno, i suoni si sommano in una sorta di ticchettìo più udibile. 
    Inoltre, per nutrirsi questi animali mangiano la cellulosa contenuta non solo nel legno, ma anche nella carta da parati. Quando tutte insieme usano le chele che hanno vicino alla bocca per "sbocconcellare" il legno, si può sentire quacosa.
    Ancora, quando sono in pericolo e vogliono avvisare le altre della colonia, sbattono il capo contro il legno ed ecco che ciò diventa un ticchettìo più udibile.
  • Ci sono insetti morti in giro per casa, di quelli con le ali: tra le termiti ce ne sono alcune in grado di volare e che spesso vengono confuse con delle formiche. Rispetto ad esse, però, le termiti hanno un corpo più lungo e uniforme, con quattro ali di grandezza uguale. Perdono le ali quando si accoppiano, quindi anche vedere quelle è un indicatore da considerare.
  • Vedete insetti che assomigliano a formiche bianche: il corpo è chiaro e quasi trasparente e sono le vere e proprie lavoratrici che scavano i tunnel, dunque quelle che vedete attive nel legno. Ci sono poi le termiti soldato che hanno una testa più grande, con chele più visibili, ed è possibile notare anche loro in giro per casa.
    In genere, i vari tipi di termiti sono più chiare delle formiche che invece possono avere il corpo tutto nero o con parti rosse. È soprattutto la forma del corpo ad essere diversa: le formiche infatti hanno un addome stretto che separa la testa e la parte posteriore, mentre la forma delle termiti non è tripartita ma più omogenea. Le termiti poi hanno antenne più lunghe e dritte.

Se notate questi segnali indagate in giro per casa: potreste notare la presenza delle termiti in tempo per evitare che distruggano qualche oggetto.

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie